1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
  3. Vai al Menu di Dettaglio della Sezione corrente
  4. Vai al Menu delle funzionalità del sito
Museo Antonio Manzi

Museo Antonio Manzi

 
 

Villa Rucellai o Villa Il Pratello

Villa Rucellai

Villa Rucellai o Villa Il Pratello si trova nel centro storico di Campi Bisenzio. La villa è sorta come trasformazione di quella che era probabilmente la più antica dimora campigiana, un antico palazzo medioevale fortificato del XIII secolo di cui una parte è ancora individuabile nella torre, che inglobata nella parte quattrocentesca del complesso, costituisce uno dei pochi esempi rimasti delle torri che caratterizzavano i fortilizi privati sparsi nel territorio campigiano.
E' nel XV secolo che dall'unione di due distinte proprietà immobiliari, che appartenevano a due rami diversi della famiglia Rucellai nasce il primo nucleo quattro-cinquecentesco che è rimasto sostanzialmente integro fino ad oggi. La "ristrutturazione" viene portata a termine tra il 1469 e il 1498, data in cui le due case risultano già sicuramente unite in un unico complesso. Ulteriori lavori vengono condotti nel corso della prima metà del Cinquecento e sul fronte principale viene creato un giardino che per la sua bellezza darà il nome alla villa e al luogo che da allora verranno comunemente chiamati "al Pratello". A partire dal 1735 i Rucellai intraprendono grandi lavori di ampliamento e ammodernamento. Viene costruita, a nord della parte più antica, una nuova grande ala, che si sviluppa su due piani, destinata ad accogliere gli appartamenti padronali.
Il Museo Antonio Manzi è allestito nei saloni a piano terreno dell'ala settecentesca della villa.
Acquistata alcuni anni fa dall'Amministrazione comunale di Campi Bisenzio l'edificio è stato sottoposto ad un parziale restauro. Oggi ospita gli uffici della segreteria del sindaco, della presidenza del consiglio comunale e dei gruppi consiliari. La villa è circondata da un bellissimo parco, anch'esso recuperato e aperto al pubblico.

 
Ultima Modifica: 26/07/2016

© Museo Manzi - Villa Rucellai 50013 Campi Bisenzio ( Firenze )