1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

 
 
 

Edilizia Privata

Ufficio: Palazzo Comunale - Piazza Dante, 36 
Tel. 055 8959 439 (centralino)
Orario di apertura dell'ufficio: (amministrativo) martedì e giovedì 9.00 - 13.00; (tecnico) lunedì 9.00 - 13.00
Email amm.ed.privata@comune.campi-bisenzio.fi.it
Responsabile: Luciano Fabiano, tel. 055 8959 646, email l.fabiano@comune.campi-bisenzio.fi.it
Dirigente: Domenico Ennio Maria Passaniti, tel. 055 8959 264, email e.passaniti@comune.campi-bisenzio.fi.it

Contenuto della pagina

In evidenza:

Dal 4 febbraio il Servizio Edilizia Privata cambia l'orario di apertura al pubblico 

  • informazioni tecniche lunedì 9.00 - 13.00
  • informazioni amministrative martedì e giovedì 9.00 - 13.00

Legge Regionale 24/2009 piano casa: prorogata la scadenza al 31/12/2020


Aggiornate per l'anno 2019 le tariffe relative ad oneri di urbanizzazione e costo di costruzione. 


Iscrizione al portale "archivio edilizia privata"

Si invitano tutti i tecnici professionisti a registrarsi sul portale dell'Archivio Edilizia Privata, sul quale è possibile:
- effettuare ricerche d'archivio per pratiche depositate dal 1994;
- ricevere direttamente via e-mail avvisi e newsletter dal Servizio Edilizia Privata; 
- controllare il calendario delle convocazioni della Commissione Comunale per il Paesaggio.


Autorizzazioni paesaggistiche rilasciate


 

Sportello Unico per l'Edilizia (SUE)

Il servizio di sportello è mirato a dare le informazioni generali di natura tecnica, tramite la presenza di uno o più istruttori tecnici, ed amministrativa tramite il personale addetto. 
Presso lo Sportello Unico per l'Edilizia (SUE) il tecnico professionista ed il cittadino possono rivolgersi durante l'apertura al pubblico, senza necessità di prendere appuntamento, per effettuare ricerche presso l'archivio delle pratiche edilizie, per indicazioni generali sui procedimenti edilizi, i riferimenti normativi e le verifiche di natura tecnica per la corretta impostazione e compilazione della pratica edilizia. Per la consultazione dell'archivio, prima di recarsi al SUE, si consiglia di effettuare una ricerca sull'archivio digitale delle pratiche dall'anno 1994 ad oggi, consultabile tramite l'apposita sezione della rete civica (vedi procedura per accesso agli atti).

Per quanto riguarda gli approfondimenti specifici inerenti un progetto da presentare, i procedimenti edilizi in corso di istruttoria o sui quali vi sia stato un preavviso di diniego, e comunque in generale per chiarimenti di dettaglio per un progetto già presentato o sul quale si intenda procedere a varianti, non saranno affrontati presso il SUE, ma è obbligatorio rivolgersi al tecnico responsabile dell'istruttoria indicato sulla comunicazione di avvio del procedimento, fissando un appuntamento direttamente con lo stesso.

 

Apertura al pubblico del SUE

Prima di recarsi al SUE si consiglia di prendere visione degli strumenti urbanistici e del regolamento edilizio, in modo che in fase di ricevimento sarà più facilmente inquadrabile la zona urbanistica in cui ricade il terreno/edificio e la relativa disciplina urbanistica, nonchè la presenza eventuale di vincoli di natura paesaggistica, ambientale, idraulica o altro. 
Ogni utente che si reca al SUE sarà ricevuto secondo l'ordine di arrivo ed avrà a disposizione un massimo di 15/20 minuti, al fine di garantire il ricevimento di un numero maggiore di persone.

Per quanto riguarda le ricerche d'archivio gli utenti possono recarsi presso il SUE nel giorno di apertura (senza appuntamento) ed il ricevimento sarà svolto secondo l'ordine d'arrivo. Gli appuntamenti per le visure ed estrazione copie dei progetti in archivio verranno fissati dal Servizio Edilizia Privata, comunicando all'utente l'orario in cui recarsi presso il SUE (vedi procedura accesso agli atti).

Informazioni tecniche

Lunedì dalle 9.00 alle 13.00
(ricevimento massimo 15 utenti)
 
Informazioni amministrative, ricerche d'archivio, accesso agli atti, ritiro atti
Martedì dalle 9.00 alle 13.00
(ricevimento massimo 15 utenti)

Giovedì dalle 9.00 alle 13.00
(ricevimento massimo 15 utenti)
Ricevimento presso un tecnico istruttore
appuntamento da fissare tramite posta elettronica
 
 

Obbligo di presentazione telematica delle pratiche edilizie

 

Ogni istanza, deposito, comunicazione rivolta al Servizio Edilizia Privata, anche per tramite del Suap, deve essere effettuata in modalità telematica. Copia cartacea di quanto presentato potrà essere depositata solamente a seguito di specifica richiesta da parte dello stesso Servizio Edilizia Privata, per casi particolari di progetti complessi. 

 
 

Quando è obbligatorio apporre la marca da bollo

E' obbligatorio, ai sensi del DPR 26/10/1972 n.642, apporre la marca da bollo da € 16,00 sulle seguenti istanze ed atti:

  • richiesta e rilascio di permesso di costruire
  • richiesta e rilascio di voltura del permesso di costruire
  • proroga dei termini di inizio e fine lavori del permesso di costruire
  • richiesta e rilascio dell'accertamento di conformità
  • richiesta e rilascio dell'autorizzazione paesaggistica
  • deposito di SCIA condizionata
  • rilascio di sanatoria edilizia straordinaria (condono)

Il titolare della pratica edilizia o la persona delegata, dopo aver apposto la marca da bollo da € 16,00 sul modello predisposto, firma digitalmente la scansione del file in formato pdf/A e lo allega ai documenti della pratica.   

 

Modalità di trasmissione delle pratiche edilizie

 

Trasmissione pratiche edilizie per la destinazione d'uso non residenziale

Per la presentazione di permessi di costruire, scia, accertamenti di conformità, CILA ecc. inerenti trasformazioni edilizie da realizzare su immobili con destinazione d'uso diversa da quella residenziale, l'inoltro al Comune deve avvenire obbligatoriamente per via telematica tramite lo Sportello Unico della Attività Produttive (SUAP), dal quale si viene indirizzati al sistema di invio telematico unico regionale, il portale STAR.
La modulistica necessaria per gli interventi edilizi su edifici a destinazione non residenziale è reperibile nei parte "procedimenti gestiti dall'Ufficio Edilizia Privata" all'interno della presente pagina. Il portale STAR fornisce anche le indicazioni su come allestire il deposito/istanza e relativi allegati tecnici.

 

Trasmissione pratiche edilizie per la destinazione d'uso residenziale

Per le istanze e depositi inerenti trasformazioni edilizie da realizzare su immobili con destinazione d'uso residenziale, l'inoltro telematico viene effettuato tramite PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo:
comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

oppure tramite registrazione al servizio APACI della Regione Toscana:

 

Allestimento modulistica ed allegati

Tutta la documentazione, ad esclusione delle attestazioni di versamento di contributo di costruzione, sanzioni e diritti di segreteria, deve essere allestita in formato PDF/A e sottoscritta digitalmente dal professionista delegato, ovvero avere l'estensione .p7m.
Le istanze, depositi, comunicazioni ecc. contenenti files in formati diversi da quelli sopra indicati non saranno protocollate nè acquisite agli atti. 

 

Deposito di copia cartacea presso lo Sportello Unico per l'Edilizia

Per interventi edilizi di particolare complessità il Servizio Edilizia Privata potrà richiedere una copia del progetto in formato cartaceo. 
Il tecnico professionista che effettua il deposito cartaceo, deve utilizzare il modello reperibile nella presente sezione nel quale indicare il tipo di procedimento, il n° di protocollo e la data di avvenuta presentazione telematica. Al deposito della copia cartacea viene apposta una data di ricevuta.  

 

Ricevimento dei tecnici istruttori

 

Al tecnico istruttore ci si rivolge nel caso in cui siano necessari chiarimenti specifici rispetto all'applicazione di una norma, quesiti su aspetti tecnici di inquadramento preliminare dell'intervento edilizio che non possono essere trattati presso il SUE nell'orario di apertura, oppure nel caso in cui un'istanza sia stata oggetto di un preavviso di diniego o di ordinanza di sospensione. Il ricevimento viene svolto solamente su appuntamento, da fissare direttamente con uno degli istruttori.

tecnici istruttori

settore di competenza
posta elettronica
Elia Diodati
edilizia privata

Elena Rossi
edilizia privata

Stefano Innocenti
edilizia privata

Pellegrina Rocchiccioli
edilizia privata
Ettore Ursini
edilizia privata
Michele Puccioni
gestione abusi edilizi
Catena Bertuccio
gestione abusi edilizi
 

Competenze del Servizio Edilizia Privata

 
  • cura l'accesso agli atti presso l'archivio delle pratiche edilizie e di condono;
  • fornisce indicazioni sulle modalità di presentazione delle pratiche edilizie (CILA, SCIA, permessi di costruire, accertamenti di conformità ecc.);
  • cura l'istruttoria dei procedimenti edilizi soggetti a rilascio di atto autorizzativo o a deposito ed emette gli atti conseguenti;
  • è delegato alla gestione del procedimento di autorizzazione paesaggistica per gli interventi ricadenti in zone vincolate ai sensi degli artt.136 e 142 del D.Lgs. 42/2004;
  • verifica la correttezza dell'autocalcolo del contributo di costruzione e controlla i piani di rateizzazione;
  • gestisce i procedimenti relativi agli abusi edilizi e le istanze di sanatoria; 
  • emette le ordinanze sanzionatorie per le violazioni alla normativa urbanistica ed edilizia.   
 

Procedimenti gestiti dal Servizio Edilizia Privata

 
 

Regolamenti

 

Nella cartografia regionale, selezionando il comando "Trova" sotto la sezione "Strumenti", è possibile ricercare l'immobile (terreno o edificio) sia per dati toponomastici che catastali.
I layer relativi ai vari vincoli paesaggistici possono essere resi visibili selezionando il comando "Legenda interattiva". 

Nella cartografia regionale, selezionando il comando "Trova" sotto la sezione "Strumenti", è possibile ricercare l'immobile (terreno o edificio) sia per dati toponomastici che catastali.

 

Normativa di riferimento

 
  • Decreto del Presidente della Repubblica n.380/2011 (Testo unico dell'edilizia)
  • Legge Regionale n.65/2014 (norme per il governo del territorio)
  • Decreto Legislativo n.42/2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio)
  • Decreto del Presidente della Repubblica n.31/2017 (interventi esclusi dall'autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata)
  • Decreto Legislativo n.192/2005 (contenimento energetico)
  • Decreto Legislativo n.28/2011 (approvvigionamento energetico degli edifici da fonti rinnovabili)
  • Legge n.447/1995 (inquinamento acustico)
  • Decreto Ministeriale n.37/2008 (installazione degli impianti all'interno degli edifici)
  • Decreto del Presidente della Repubblica n.120/2017 (disciplina semplificata sulla gestione delle terre e rocce da scavo)
 
Ultima Modifica: 14/02/2019

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965
Partita Iva 00421110487 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità
  4. Vai alla dichiarazione di accessibilità