1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Progetto cofinanziato da
Unione Europea
Ministero dell'Interno
ITA.C.A. Italiano e Cittadinanza AttivaProgetto cofinanziato dal Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di paesi terzi ITA.C.A. Italiano e Cittadinanza Attiva - Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo per la Integrazione di cittadini di paesi terzi
 
 
Contenuto della pagina

Azioni progettuali e linee operative

 

Il progetto ITA.C.A. ha attivato una serie di azioni di cui hanno beneficiato gli studenti delle scuole secondarie di I grado e gli alunni delle classi III, IV e V delle scuole primarie dei tre Istituti Comprensivi, le famiglie e l'intero corpo docente che ha così potuto ampliare e potenziare le proprie competenze in relazione alle tematiche dell'accoglienza.

 

Le Azioni progettuali

Corso intensivo L2

Rilevazione delle competenze linguistico-comunicative per l'italiano L2 (cfr QCER) degli studenti delle scuole primarie e secondarie di I gradoLaboratori intensivi di italiano L2 per lo sviluppo della lingua della comunicazione (ITALBASE) e della lingua dello studio (ITALSTUDIO)Laboratori di sostegno allo studio in orario extrascolasticoLaboratori a classe intera dedicati ai temi della Cittadinanza Attiva o improntati alla sperimentazione di una didattica laboratoriale in classi multiculturali e plurilinguePercorsi formativi per i docenti degli istituti coinvolti dal progettoPotenziamento delle attività di mediazione linguistico-culturale a scuola.

 
 

Linee operative

 

Rilevazione competenze linguistico-comunicative

La rilevazione delle competenze linguistico-comunicative ha previsto le seguenti fasi:

  • creazione degli strumenti da utilizzarsi nella fase di testing (test di ingresso per la scuola secondaria di  I grado con relativa guida per l'insegnante e chiavi, test d'ingresso per la scuola primaria, report rilevazione, creazione tabelle descrittori per i livelli A1 e A2 (per adattamento descrittori utilizzati cfr QCER framework, Valutare e certificare l'italiano di stranieri - Edizioni Guerra 2003).
  • somministrazione del test d'ingresso agli alunni della scuola secondaria di I grado, agli alunni delle classi III, IV e V delle scuole primarie e agli alunni neoarrivati.
  • analisi dei risultati e assegnazione del livello linguistico per i singoli alunni.
 

Laboratori intensivi di Italiano L2

A seguito della rilevazione delle competenze linguistico-comunicative degli alunni non italofoni  della scuola secondaria di I grado e delle classi III, IV e V delle scuole primarie si è proceduto all'attivazione di laboratori intensivi di italiano L2  della durata di 50 ore ciascuno.
La creazione dei gruppi è stata effettuata secondo i seguenti criteri in ordine d'importanza: omogeneità livello linguistico, età e classe d'appartenenza.
I laboratori sono stati articolati in 2/3 incontri settimanali della durata di 2 ore ciascuno.

Doposcuola Garibaldi

Percorsi del doposcuola

I percorsi pomeridiani del dopo scuola sono stati attivati nelle scuole secondarie di I grado a supporto degli studenti non italofoni in possesso di buone competenze linguistico-comunicative in italiano L2, ma non ancora del tutto autonomi in presenza di attività curricolari basate su un uso prevalente della lingua dello studio.
La composizione dei gruppi è stata effettuata a partire dai dati emersi dalla rilevazione delle competenze linguistico-comunicative e quindi hanno dunque beneficiato di questo intervento tutti gli alunni della scuola secondaria di I grado con livello linguistico superiore a A2 e inferiore o pari a B2.
Tutti i percorsi hanno previsto 3 incontri settimanali di 2 ore ciascuno.
Sia in fase iniziale che in itinere ogni percorso ha previsto incontri periodici di verifica, monitoraggio e programmazione tra i docenti dell'équipe di progetto e i docenti delle classi d'appartenenza degli alunni inseriti, o i referenti incaricati.

 
 

Percorsi di preparazione all'esame per le classi terze della scuola secondaria di primo grado

Durante le prime due settimane di giugno, tutti gli alunni delle classi III, già inseriti durante l'anno scolastico all'interno dei laboratori intensivi o nei percorsi del doposcuola, hanno frequentato un miniciclo di incontri finalizzati alla preparazione dell'esame finale. Attaverso accordi preliminari con i docenti delle classi degli alunni inseriti sono stati fissati gli obiettivi in funzione dei quali i ragazzi hanno lavorato. Ogni alunno ha frequentato per un totale di 8 ore suddivise in 4 incontri da 2 ore ciascuno.

 

Laboratori didattici a classe intera su temi curricolari, intercultura e cittadinanza attiva

Laboratorio Matteucci

I laboratori a classe intera sono stati svolti all'interno di alcune classi della scuola secondaria di I grado. Si tratta di percorsi didattici nati da una precedente sperimentazione. Attraverso apposite schede di adesione sono state presentate ai docenti di tutte le classi dei tre plessi coinvolti varie possibilità di scelta.
Due le tipologie di laboratorio proposte: una incentrata sui temi dell'educazione alla diversità, dei diritti e della narrazione delle migrazioni, un'altra di natura più strettamente didattica e curricolare dedicata ad argomenti già trattati durante l'anno nelle classi selezionate.

 

Ogni laboratorio ha previsto dai 4 ai 5 incontri (a seconda della tipologia d'intervento) di 2 ore ciascuno, con cadenza settimanale. Ogni laboratorio è stato preceduto da un incontro preliminare di programmazione tra i docenti del progetto e i docenti delle classi interessate.
Tutti gli incontri sono stati tenuti in compresenza da due docenti d'équipe insieme ad alcuni insegnanti delle classi interessate.
I laboratori sono stati realizzati con la metodologia dell'apprendimento eperienziale, al fine di stimolare processi cooperativi valorizzando le competenze di tutti gli studenti presenti all'interno della classe.

 

Percorsi formativi per i docenti

da inserire
incontro di formazione

L'offerta relativa al percorso formativo è stata rivolta a tutti i docenti dei tre Istituti Comprensivi del territorio di Campi Bisenzio.
In ognuno è stato proposto un ciclo di 5 incontri, per un totale di 12 ore complessive, suddivisi in 2 moduli:
Modulo A: Il protocollo d'accoglienza
Modulo di 5 ore complessive per ciascun iscritto.
ModuloB: La didattica nella classe multiculturale e plurilingue
Modulo di 7 ore complessive per ciascun iscritto.

 
 

Mediazione Linguistica e Culturale

I mediatori linguistici e culturali che hanno operato nei tre istituti hanno svolto durante l'anno le seguenti attività:

  • dialogo con le famiglie degli alunni stranieri inmomenti chiave dell'anno scolastico (iscrizione, colloqui con insegnanti,consegna schede valutazione ecc..);
  • rilevazione delle competenze in L1 e dellabiografia scolastica pregressa per alcuni degli alunni non italofoni inseriti;
  • supporto alle attività didattiche all'interno dialcuni laboratori intensivi o a classe intera;
  • mediazione all'interno degli incontri dipresentazione delle attività ITA.C.A. ai genitori degli alunni inseriti.

Due i mediatori di lingua cinese impiegati, attivi su tutti e tre gli istituti con uno sportello di 2 ore settimanali nei tre plessi delle scuole secondarie di I grado. Per le altre lingue presenti si è usufruito del servizio a chiamata degli altri mediatori.
Nel caso specifico della Mediazione Linguistica Culturale (MLC) è stato prezioso il lavoro svolto dai tre referenti d'istituto che hanno avuto il compito di selezionare le richieste di mediazione per poi comunicarle al coordinamento con precise indicazioni su giorni e orari previsti per gli interventi richiesti.

 

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965
Partita Iva 00421110487 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità
  4. Vai alla dichiarazione di accessibilità