1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
 
Contenuto della pagina

Carta solidale per acquisti di prima necessità

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Con messaggio 4470 del 14 dicembre 2023 l'INPS comunica che:
- il contributo economico, pari a 382,50 euro, è integrato di ulteriori 77,20 euro;
- esso può essere destinato, oltre che all'acquisto di beni alimentari di prima necessità, anche di di carburanti, nonché, in alternativa a questi ultimi, di abbonamenti per i mezzi del trasporto pubblico locale;
- il beneficio è concesso ai soli titolari della Carta "dedicata a te", che la hanno ritirata presso gli Uffici postali abilitati e hanno provveduto ad attivarla entro la scadenza prevista il 15 settembre 2023, oppure a coloro che, per ragioni a loro non imputabili, non hanno potuto ritirare o attivare la Carta entro il termine sopra indicato. In quest'ultimo caso, sarà possibile ritirare la carta o attivarla a partire dal 15 dicembre 2023;
- il termine per l'effettuazione del primo pagamento con la Carta da parte dei beneficiari, come sopra indicati, è fissato al 31 gennaio 2024;
- tutti i soggetti beneficiari del contributo dovranno utilizzare interamente le somme accreditate entro e non oltre il 15 marzo 2024.
Di seguito il testo del messaggio INPS:

 

NOTIZIE PRECEDENTI

L'Ufficio Casa sta predisponendo le comunicazioni per il ritiro, contenenti il codice identificativo della carta.
Si chiede ai beneficiari che non la abbiano già ricevuta di prestare particolare attenzione all'arrivo a casa della lettera, magari mettendo in maggiore evidenza il proprio nome al campanello o al citofono di casa.

 

La Legge di Bilancio 2023 ha stanziato un fondo di 500 milioni di euro destinato all'acquisto di beni alimentari di prima necessità, a sostegno dei nuclei familiari con ISEE inferiore a 15.000 euro.

I beneficiari NON devono inoltrare nessuna richiesta: essi sono stati individuati sulla base di elenchi forniti dall'INPS.
Sono beneficiari del contributo i cittadini appartenenti ai nuclei familiari, residenti nel territorio italiano, in possesso dei seguenti requisiti alla data della pubblicazione del decreto:
*     iscrizione di tutti i componenti nell'Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale);
*     titolarità di una certificazione ISEE Ordinario, in corso di validità, con indicatore non superiore ai 15.000,00 euro annui.
È concesso un solo contributo per nucleo familiare, di importo complessivo pari ad € 382,50 (una tantum).


 

Al Comune di Campi Bisenzio sono state assegnate n. 830 carte.
L'erogazione delle carte e del contributo avverrà a partire dal mese di luglio 2023 attraverso una carta elettronica di pagamento nominale messa a disposizione da Poste Italiane per il tramite della società controllata Postepay, e sono consegnate agli aventi diritto presso gli uffici postali abilitati al servizio.
I beneficiari della misura - senza dover presentare alcuna domanda - riceveranno la comunicazione di concessione della misura, che dovranno conservare e consegnare presso l'ufficio postale per il ritiro della carta.
Nella comunicazione sarà riportato il numero identificativo della carta.

 

Il contributo è destinato all'acquisto dei soli beni alimentari di prima necessità, con esclusione di qualsiasi tipologia di bevanda alcolica, e può essere speso presso tutti gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari, aderenti alla convenzione.
La carta, una volta ritirata, è immediatamente attiva e dovrà essere effettuato il primo acquisto entro il 15 settembre 2023 per non perdere la somma sopra indicata.

 

Il contributo non spetta invece ai nuclei familiari che alla data di entrata in vigore del decreto siano titolari di:
*    Reddito di Cittadinanza;
*    Reddito di inclusione;
*    Qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà.
Non spetta, inoltre, ai nuclei familiari nei quali è presente almeno un componente titolare di:
*    Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego - NASPI e Indennità mensile di disoccupazione per i collaboratori - DIS-COLL;
*    Indennità di mobilità;
*    Fondi di solidarietà per l'integrazione del reddito;
*    Cassa integrazione guadagni-CIG;
*   Qualsivoglia differente forma di integrazione salariale, o di sostegno nel caso di disoccupazione involontaria, erogata dallo Stato. 

 

Per maggiori informazioni:
- contattare il Call Center INPS 803 164, gratuito da telefono fisso e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento in base alla tariffa applicata dai diversi gestori.
- consultare i seguenti siti internet:
https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/202
https://www.inps.it/it/it/inps-comunica/notizie/dettaglio-news-page.news.2023.05.carta-solidale-per-acquisti-di-beni-di-prima-necessit-istruzioni.html
https://www.poste.it/



Ultima Modifica: 19/12/2023

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO