Contenuto della pagina

Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione, "BANDO CONTRIBUTO AFFITTO", anno 2017.

Coloro che risiedono in Comune di Campi Bisenzio e vivono in un immobile per uso abitativo preso in affitto possono partecipare al Bando di concorso per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione anno 2017, cd. "Bando contributo affitto", grazie al quale è possibile beneficiare di un contributo economico per il pagamento dell'affitto.

 

Requisiti


Possono partecipare al Bando coloro che:

  • sono cittadini italiani o di uno Stato aderente all'Unione Europea;
  • sono cittadini di altro Stato a condizione che siano in possesso di permesso di soggiorno C.E. per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o permesso di soggiorno in corso di validità e siano residenti in Italia da almeno 10 anni o nella stessa Regione da almeno 5 anni o abbiano un permesso di soggiorno di durata almeno annuale;
  • sono titolari di un contratto di affitto ad uso abitativo;
  • hanno la residenza anagrafica nel Comune di Campi Bisenzio nell'immobile oggetto del contratto di affitto, alla data di pubblicazione del Bando, salvo i casi particolari previsti dal bando;
  • sono in possesso di una attestazione I.S.E.E. in corso di validità  che riporti un valore I.S.E. non superiore ad € 28.301,02 ed  un valore I.S.E.E.  non superiore ad € 16.500,00;
  • hanno redditi (compresi eventuali aiuti economici pubblici o privati) almeno pari o superiori al canone di locazione;
  • non sono proprietari di alloggi posti in Italia o all'estero o non sono assegnatari di "case popolari";
  • non hanno percepito nel 2017 benefici pubblici, da qualunque Ente erogati e in qualsiasi forma, a titolo di sostegno alloggiativo (esclusi quelli derivanti da Bandi per il contributo affitto del 2016).
 

Modalità e presentazione della domanda


Gli interessati dovranno presentare domandadi partecipazione al Bando utilizzando esclusivamente la MODALITA' ON LINE, accedendo alla piattaforma "FIDO" entro e non oltre il termine perentorio inderogabile delle ore 23,59 del giorno 31 maggio 2017.

Si informa che presso lo Sportello Polifunzionale è presente una postazione con personal computer dove, chi non ha un computer a disposzione, potrà accedere alla piattaforma "FIDO" per presentare la domandea di partecipazione al Bando.
Si avverte che, presso tale postazione, non è possibile scansionare documenti che, pertanto, dovranno essere portati già scansionati su un "pennino" usb o altro sistema di archiviazione usb.

Chi non ha le competenze necessarie a caricare autonomamente la domanda sulla piattaforma "FIDO", potrà rivolgersi all'Ufficio Casa (chiamando esclusivamente il numero 055/8959611) per avere un appuntamento e procedere all'inserimento della domanda con l'assistenza di un operatore.
Per far ciò è necessario che il cittadino si presenti con la propria tessera sanitaria attivata e con il relativo codice id.
E', altresì, necessario che porti con sè l'attestazione I.S.E.E. in corso di validità, un documento di identità e tutta la documentazione necessaria (vedere il successivo punto "Documenti da presentare" e il testo del Bando).

 

Documenti da presentare


Le domande dovranno essere presentate con i seguenti allegati obbligatori:

  • titolo di soggiorno per i cittadini extracomunitari.
  • per i cittadini extracomunitari: certificazione del loro paese di origine che attesti l'assenza di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo nel paese di origine. La dichiarazione deve essere resa per ogni componente il nucleo familiare.
  • copia del contratto di affitto in corso di validità.
  • solo per coloro che abbiano redditi, risultanti dalla attestazione I.s.e.e., inferiori al canone di affitto: modulo B (on line, per tutti) e modulo A (in caso di presenza di aiuti economici ricevuti da parenti o amici) oppure modulo G (in caso di aiuti ricevuti da parte di enti o associazioni), compilato, firmato e con allegato il documento di identità del dichiarante.
  • in caso di morosità:  il modulo D (on line) del richiedente ed il modulo C (del locatore creditore) compilato, firmato e con allegato il documento di identità del dichiarante.
 

Tempi di rilascio e costi


Non vi sono costi per la partecipazione al Bando.

 

Come viene erogato il servizio


In data 26 giugno 2017 verrà pubblicato all'albo pretorio del Comune di Campi Bisenzio l'elenco degli ammessi e degli esclusi. Gli esclusi e coloro che sono ammessi  ma si sono visti riconoscere un punteggio inferiore a quello richiesto potranno rivolgersi all'Ufficio Casa per avere informazioni in merito alla loro posizione.  E' possibile presentare ricorso contro l'esclusione o il mancato riconoscimento del punteggio entro il termine perentorio inderogabile delle ore 23,59 del giorno 11 luglio 2017.

In data 24 luglio 2017 verrà pubblicata all'albo pretorio del Comune di Campi Bisenzio la graduatoria definitiva dei partecipanti al Bando e l'elenco degli esclusi.
L'erogazione del contributo è legata comunque alla disponibilità delle risorse e potrà avvenire con un unico pagamento oppure in due soluzioni.

 

Ricordarsi di...


Dalle ore 00,01 del giorno 1 gennaio 2018 ed entro e non oltre il termine perentorio inderogabile delle ore 23,59 del giorno 31 gennaio 2018 dovranno essere presentate:

  • le ricevute dell'affitto del 2017 e/o l'apposita modulistica in caso di morosità;
  • il modello F23 attestante l'avvenuto pagamento dell'imposta di registro dell'anno 2017 e/o la documentazione prevista per  il regime fiscale della cd "cedolare secca".;
  • solo per i cittadini non comunitari che non l'abbiano già presentata in sede di presentazione della domanda di partecipazione al bando: certificazione del paese di origine che attesti l'assenza di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo nel paese di origine (la dichiarazione deve essere resa per ogni componente il nucleo familiare).

A partire dal giorno 1 gennaio 2018 verrà resa disponibile sulla piattafroma "FIDO" la relativa funzionalità.

Normativa


  • L. 431/98;
  • Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno1999;
  • L.r.T. n. 41/2015;
  • Deliberazione della Giunta regionale Toscana n. 414 del 10 Maggio 2016;
  • Deliberazione della Giunta municipale n. 82 del  21 Giugno 2016;
  • Determinazione dirigenziale del III Settore Servizi alla Persona/Sviluppo Economico del Comune di Campi Bisenzio n. 273 del 28 aprile 2017;
 

Suggerimenti


Si invitano i richiedenti a verificare presso l'ufficio di anagrafe del comune che lo stato civile di tutti i componenti il proprio nucleo familiare sia definito; qualora risulti non certificabile dovranno provvedere all'aggiornamento dello stato anagrafico.
I cittadini stranieri, in alternativa, potranno presentare la certificazione attestante lo stato civile rilasciata dalla rappresentanza diplomatica o consolare in Italia o dalla autorità competente dello Stato di appartenenza.

 

Elenco dei C.A.A.F. che effettuano assistenza alla compilazione


C.A.A.F. - CGIL via Buozzi 7 -Tel. 055/891382 aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00;
C.A.A.F. - CISL viaTintori 17 -Tel. 055/8961073 aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore18.00.

 

Modulistica


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO