Contenuto della pagina

Edilizia Privata - allestimento della pratica telematica

Modalità di allestimento dei modelli di presentazione delle pratiche edilizie e relativi allegati tecnici

Tutta la documentazione deve essere allestita in formato PDF/A standard UNI A4 o A3 e sottoscritta digitalmente dal professionista delegato, ovvero avere l'estensione .p7m.
Ogni file deve contenere solamente una delle rappresentazioni richieste, planimetria di un singolo piano o sezioni o prospetti, riferita ad un solo stato rappresentativo (RILIEVO o MODIFICATO o SOVRAPPOSTO).

Su ogni file deve essere riportato in basso a destra la rappresentazione grafica dei punti cardinali con indicazione del solo Nord e la scala numerica in cui è stato redatto il disegno (1:50, 1:100 ecc) tramite il canonico righello bianco e nero.

Le istanze, depositi, comunicazioni ecc. contenenti files in formati diversi da quelli sopra indicati non saranno protocollate nè acquisite agli atti.

Il corpo del messaggio della PEC o della trasmissione tramite portale STAR regionale deve obbligatoriamente contenere: 

  • tipologia della pratica;
  • estremi del titolare della pratica con codice fiscale/P.Iva;
  • ubicazione dell'immobile e/o dei lavori: via/p.zza, numero civico, interno e piano;
  • specifica di eventuali n.o., pareri, autorizzazioni da parte di Uffici, Enti, Autorità estrerne al Comune che si intende acquisire tramite il SUE o SUAP;
  • specifica di pareri di Servizi interni al Comune che si intende acquisire tramite SUE o SUAP.
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO