1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Vietato leggere

Luglio 2020

Da sempre, in tutte le culture e in tutti i paesi, anche in quelli che vantano le democrazie più longeve, si è sentito la necessità di tacitare il contenuto di alcuni libri, incolpandoli di immoralità e accusando i loro contenuti di illiceità. Sebbene negli ultimi anni certe forme di censura si siano attenuate, siamo ben lontani dalla completa scomparsa del fenomeno: nel 2001, per esempio, 60 scuole australiane bandirono i libri della saga di Harry Potter e, più di recente, nel 2015, il sindaco di Venezia ha deciso di eliminare dalle scuole dell'infanzia albi illustrati dal contenuto ritenuto "non congruo". Biblioteche e bibliotecari da anni si adoperano affinché la libertà di espressione sia sempre salvaguardata. Vi presentiamo una selezione di opere che negli nel corso dei secoli hanno fatto discutere e hanno creato scandalo e per questo sono state censurate.


"Capite ora perché i libri sono odiati e temuti? Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. La gente comoda vuole soltanto facce di luna piena, di cera, facce senza pori, senza peli, inespressive."

Fahrenheit 451, Ray Bradbury

 


Ultima Modifica: 24/07/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO