Contenuto della pagina

Come si vota

All'elettore sarà consegnata una scheda che riporta il quesito referendario e due quadrati, uno che contiene la scritta SI, l'altro con la scritta NO.
Per votare l'elettore deve tracciare, esclusivamente con la matita copiativa consegnata al seggio, un segno di voto, ad esempio una X, nel quadrato che contiene il SI o nel quadrato che contiene il NO.

Al seggio
Per votare è indispensabile avere la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento. Sulla tessera elettorale è riportato il numero della sezione in cui si vota e la sede del seggio.
Al seggio, dopo aver presentato la tessera elettorale ed il documento di riconoscimento, vengono consegnate una matita copiativa e 1 scheda da votare, che una volta votata e piegata nella cabina, va consegnata ad un componente del seggio o immessa direttamente nell'urna.
Al momento di uscire dal seggio è importante ricordarsi di riprendere sia il documento che la tessera elettorale.

Votare con l'aiuto di un accompagnatore
Se l'elettore ha un'infermità fisica che gli impedisce di votare autonomamente, deve rivolgersi al distretto dell'Azienda sanitaria di via Rossini dove un medico incaricato rilascerà un certificato che attesta l'infermità fisica e la necessità di essere assistiti durante il voto.

 
Giorno
Orario
Luogo
Lunedì 19 giugno
08.30-11.30
Stanza n. 4 - piano terreno
Martedì 20 giugno
08.00-12.00
Stanza n. 4 - piano terreno
Giovedì 22 giugno
08.00-12.00
Stanza n. 4 - piano terreno
Venerdì 23 giugno
08.30-11.30
Stanza n. 4 - piano terreno
Sabato 24 giugno
08.00-12.00
Stanza n. 4 - piano terreno
Domenica 25 giugno
08.00-09.00
Stanza n. 6 - piano terreno
 

Per ottenere il certificato l'elettore deve presentarsi negli ambulatori della sede ASL di Via Rossini con un documento di identità personale e la tessera elettorale.
Per ulteriori informazioni: ufficio elettorale del Comune telefono 055 8959445.
Per alcune infermità per essere assistiti durante il voto non occorre il certificato medico. Si è ammessi al voto con l'aiuto di un accompagnatore in caso di cecità (presentando al seggio il libretto rilasciato dall'Istituto Nazionale Previdenza Sociale in precedenza rilasciato dal Ministero dell'interno - direzione generale dei servizi civili, che indica la categoria ciechi civili), o se si hanno evidenti impedimenti all'uso di entrambe le braccia o mani, come paralisi o amputazioni.
Comunque l'elettore che è affetto da grave infermità permanente che non consente l'autonoma espressione del voto può chiedere ai sensi della legge numero 17 del 5 febbraio 2003 l'annotazione del diritto di voto assistito sulla tessera elettorale. Per ottenere questa annotazione l'elettore deve presentarsi all'ufficio elettorale con il certificato rilasciato dal medico dell'azienda sanitaria attestante l'impossibilità ad esercitare autonomamente il diritto di voto, la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento. Con questa richiesta l'ufficio elettorale appone sulla tessera elettorale un timbro che consente in via permanente all'elettore l'esercizio del diritto di voto con l'assistenza di una persona di fiducia.
Chi accompagna l'elettore deve essere iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica Italiana e deve essere una persona conosciuta dall'elettore accompagnato. L'accompagnatore deve avere con sé, oltre ad un documento di riconoscimento, la propria tessera elettorale sulla quale il presidente di seggio annoterà il fatto. Non è possibile accompagnare più di un elettore. 

Cosa occorre
Per recarsi a votare occorre avere la tessera elettorale (utilizzata recentemente per le elezioni politiche del 9 aprile) ed un documento di riconoscimento (carta d'identità, patente, passaporto, libretto di pensione, tessere rilasciate dall'amministrazione statale purché munite di foto).
Chi ha smarrito la tessera elettorale, può chiederne il duplicato direttamente all'ufficio elettorale del Comune (Palazzo comunale - piano terreno).
Per il rilascio dei duplicati della tessera elettorale, da martedì 20 a sabato 24 giugno 2006, l'ufficio elettorale del Comune rimarrà aperto ininterrottamente dalle ore 9 alle ore 19.
Nei giorni di svolgimento del referendum gli uffici demografici del Comune saranno aperti per il rilascio del duplicato della tessera elettorale o per il rinnovo della carta di identità con il seguente orario: domenica 25 giugno dalle ore 8 alle 22, lunedì 26 giugno dalle 7 alle 15.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO