Contenuto della pagina

Postazioni internet

È attivo, presso la Biblioteca di Villa Montalvo, il servizio di accesso gratuito a Internet fino a 25 ore mensili.
È possibile utilizzare collegamenti "senza fili", mediante dispositivi con tecnologia Wi-fi, oltre ai normali canali di accesso da postazioni fisse.

 
Oscar per l'innovazione ricevuto dal Comune di Campi Bisenzio (DireFare 2004)
Oscar per l'innovazione ricevuto dal Comune di Campi Bisenzio (DireFare 2004)
 

In particolare il collegamento può avvenire, da parte degli utenti che si siano registrati presso la Biblioteca, con una delle seguenti modalità:
 
1. Con cavo di rete:
· Nello spazio accoglienza della Biblioteca: da uno dei 3 personal computer a disposizione;
. Nello spazio emeroteca da 1 postazione
· In sala lettura: collegando il proprio portatile a un punto rete libero;

2. Senza fili:
· Nei giardini interni alla villa, nelle salette di attesa, nella Sala Nesti e in alcune sale della Biblioteca: dal proprio dispositivo mobile (pc portatile, palmare, telefonino di ultima generazione) che usi la tecnologia Wi-fi.

 

Registrazione e modalità di utilizzo

Per effettuare la registrazione è sufficiente presentarsi presso la biblioteca comunale con un documento di identità. Sarà rilasciato un tesserino nel quale saranno riportati il nome dell'utente e la sua password. Nel caso di utenti minori, è prevista un'apposita autorizzazione controfirmata da un genitore o da chi ne fa le veci e autenticata.
Ciascun utente può utilizzare il servizio dai pc internet per 30 minuti al giorno. In caso di pc internet disponibili per mancanza di prenotazioni l'utilizzo può essere prorogato a un'ora. A ogni utente sarà consentita la navigazione per un massimo di 25 ore mensili, con ricarica automatica.
La tessera per il servizio internet è personale e non cedibile. I bibliotecari, inoltre, non garantiscono assistenza e consulenza sulla navigazione nel Web, se non per ciò che concerne le procedure di identificazione e accesso al collegamento e per l'eventuale uso di strumenti bibliografici. Gli utenti sono tenuti, inoltre, a rispettare la strumentazione a loro disposizione.
In caso di stampe su carta, effettuato da pc internet, l'utente è tenuto a rimborsare la biblioteca nella misura di € 0,10 per foglio.

 

Vantaggi per l'utente

I vantaggi sono all'insegna della semplicità e della velocità. Il sistema offre infatti connettività trasparente per qualsiasi pc Windows o Linux: ogni computer "ospite" può accedere ai servizi di rete indipendentemente dalla propria configurazione (DHCP, IP statico), senza che l'utente debba eseguire modifiche di impostazioni già predisposte, per quanto riguarda per esempio l'indirizzo IP, Proxy Server, ecc.
Si tratta di connettività a "Banda Larga", cioè di un sistema per distribuire accessi a Internet ad alta velocità (da 512 Kbps a 11 Mbps), ben superiori a quelle raggiungibili con cellulari GSM (9,6 Kbps) o GPRS (38,4 Kbps) oppure con linee modem dial-up (fino a 54 Kbps) o ISDN (64/128 Kbps).

 

L'architettura

Il servizio, semplice dal punto di vista dell'utente che ne può usufruire, necessita di un'infrastruttura hardware e software piuttosto articolata, che garantisce diverse funzioni:
- l'identificazione dell'utente (fase di registrazione dell'utenza);
- l'autorizzazione all'uso della rete (fase di autenticazione degli accessi e di raccolta dati);
- l'instaurazione di una connessione nel modo più semplice per l'utente (fase di controllo e protezione del flusso di dati);
- la registrazione delle informazioni necessarie alla gestione del servizio erogato (fase di controllo del flusso).
Per svolgere queste funzioni le diverse apparecchiature installate intercettano tutto il traffico originato dagli utenti e operano per reindirizzare, in modo trasparente all'utente stesso, tutte le connessioni verso destinazioni predefinite: una pagina di benvenuto al servizio, nella quale digitare utente e password, le pagine del sito Internet del Comune e del Portale territoriale liberamente disponibili, il resto di Internet controllato per il tempo di navigazione utilizzato.
Il sistema è gestito dai tecnici del Sistema Informatico Comunale e la realizzazione è stata curata dalla Microware Srl di Firenze.

 

Siti consultabili liberamente

 

Normativa

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO