Contenuto della pagina

Il servizio taxi nel territorio comunale

 
  1. Il servizio taxi nel territorio comunale
  2. Richiedere il servizio taxi
  3. Le tariffe del servizio taxi
  4. Comportamento del tassista e degli utenti durante il servizio
  5. Normative
  6. Modulistica ad uso del tassista
 

Il servizio taxi nel territorio comunale

Ai sensi della vigente normativa per servizio taxi si intende l'autoservizio pubblico non di linea che provvede al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea, e che viene effettuato su richiesta dei trasportati in modo non continuativo su itinerari stabiliti di volta in volta dagli utenti.
Nel Comune di Campi Bisenzio sono attualmente attive tre licenze per il servizio taxi effettuato mediante autoveicoli di colore bianco, contraddistinti da apposita simbologia tra cui il dispositivo luminoso applicato sul tettuccio.
Al fine di garantire un migliore servizio alla cittadinanza  è stata stipulata una Convenzione per l'esercizio unificato del servizio taxi tra i Comuni di Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Calenzano, Signa, Lastra a Signa, Scandicci, Fiesole, Bagno a Ripoli ed Impruneta che ha ampliato notevolmente la disponibilità di autovetture in servizio. Il prelevamento degli utenti sul territorio comunale può quindi essere effettuato indistintamente da uno qualsiasi dei trenta taxi dei nove Comuni sottoscrittori la Convenzione, nel rispetto comunque della priorità per quelli aventi licenza rilasciata dal Comune di Campi Bisenzio.


 

Richiedere il servizio taxi

Nel territorio del Comune di Campi Bisenzio sono state predisposte tre piazzole per lo stazionamento dei taxi. Le piazzole sono ubicate in:

 
  • Via Bruno Buozzi, a ml. 50 circa di distanza da piazza Dante, sul lato verso Calenzano;
  • Parcheggio del centro commerciale "I Gigli" di via San Quirico, presso l'ingresso a "corte lunga";
  • Parcheggio antistante l'hotel ubicato nell'area di interconnessione tra le autostrade A1 e A11;
 

Il prelevamento degli utenti può avvenire anche al di fuori delle suddette piazzole con chiamata "a vista" del taxi, qualora questo non sia già impegnato con altri utenti, oppure previa richiesta telefonica ai numeri messi a disposizione da SO.CO.TA. o CO.TA.FI. di Firenze:

 

055 4242

OPPURE

055 4390



 

Le tariffe del servizio taxi

La stipula della Convenzione per la realizzazione del Comprensorio per l'effettuazione del servizio taxi ha portato anche alla uniformità delle tariffe tra i nove Comuni sottoscrittori. Come da ultimo aggiornamento le tariffe in vigore sono:

 
  • Tariffa 1 a distanza - Per corse in aree urbane del comprensorio per velocità del taxi superiori a Km./h 30. - €. 0,96 al chilometro (pari a scatti 1 ogni 104,10 metri).
  • Tariffa 1 a tempo - Per corse in aree urbane del comprensorio per velocità del taxi inferiori a Km./h 30. - €. 25,30 ogni ora (pari a scatti 1 ogni 14,20 secondi).
  • Tariffa 2 a distanza - Per corse in aree urbane esterne al comprensorio per velocità del taxi superiori a Km./h 30. - €. 1,82 al chilometro (pari a scatti 1 ogni 54,95 metri).
  • Tariffa 2 a tempo - Per corse in aree urbane esterne al comprensorio per velocità del taxi inferiori a Km./h 30. - €. 31,87 ogni ora (pari a scatti 1 ogni 11,24 secondi).
  • Tariffa 3 - Per corse in aree extraurbane - €. 1,82 al chilometro (pari a scatti 1 ogni 54,95 metri).
 

A qualsiasi tariffa deve essere aggiunta la quota di inizio corsa di €. 3,48. La tariffa minima applicata è di €. 5,27.
Agli importi risultanti dalle suddette tariffe sono da aggiungere i seguenti supplementi derivanti dal giorno o orario di effettuazione della corsa, dalla presenza di bagagli voluminosi o dalla modalità di richiesta del servizio:

 
  • Supplemento notturno per le corse iniziate nella fascia oraria dalle ore 22,00 alle ore 6,00 - €. 3,48.
  • Supplemento per le corse effettuate in giorni festivi, ivi compresa la festività del Santo Patrono - €. 2,11 (non cumulabile con il supplemento notturno).
  • Supplemento per bagagli di dimensioni superiori a cm. 30 x 50 - €. 1,05 cadauno (fino ad un massimo di 4 colli).
  • Supplemento per la chiamata radio-taxi con prelievo dell'utente in area urbana - €. 2,07.
  • Supplemento per la chiamata radio-taxi con prelievo dell'utente in area extraurbana - €. 4,13.
 

A qualsiasi importo risultante dal tassametro (compresi gli eventuali supplementi) devono essere applicate le seguenti riduzioni:

 
  • Riduzione del 10% per le corse che terminano nelle aree ospedaliere di Careggi, Meyer, Ponte a Niccheri, Torregalli, I.O.T., C.T.O. che abbiano inizio nelle fasce orarie dalle 13,00 alle 15,00 e dalle 21,00 alle 2,00.
  • Riduzione del 10% per le corse utilizzate da donne sole aventi inizio nella fascia oraria dalle 21,00 alle 2,00.
 

Indipendentemente dalle suddette tariffe sono state istituite anche tariffe "predeterminate", cioè non dipendenti dal chilometraggio percorso o dal tempo necessario allo spostamento, comprensive del diritto di chiamata, del supplemento notturno e del supplemento festivo, che vengono applicate per alcune principali destinazioni ubicate nel Comune di Firenze. Con partenza dalla piazzola di stazionamento dei taxi ubicata nella via B. Buozzi sono vigenti le seguenti tariffe predeterminate:

 
  • Fino alla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella - €. 29,50
  • Fino all'ospedale di Careggi - €. 23,00
  • Fino all'Aeroporto A. Vespucci - €. 21,00
 

Agli importi delle tariffe predeterminate non possono essere applicate riduzioni.


 

Comportamento del tassista e degli utenti durante il servizio

Ai sensi del vigente Regolamento Unificato per il Servizio Taxi, è obbligo del taxista attenersi alle seguenti norme di comportamento:

 
  • Comportarsi con correttezza, civismo e senso di responsabilità in qualsiasi evenienza;
  • Effettuare, per recarsi al luogo indicato, il percorso più breve e più vantaggioso per l'utente in termini economici, salvo espressa richiesta del cliente, informandolo su qualsiasi deviazione si rendesse necessaria;
  • Consentire l'occupazione di tutti i posti per cui il veicolo è omologato, salvo che dei soli posteriori se presente l'elemento divisorio da quelli anteriori;
  • Prestare assistenza e soccorso ai passeggeri durante tutte le fasi del trasporto;
  • Mantenere pulito ed in perfetto stato di efficienza il veicolo e la strumentazione;
  • Predisporre un servizio sostitutivo nel caso in cui il veicolo sia impossibilitato a portare a termine il trasporto dell'utente, per avaria o incidente;
  • Rilasciare all'utente la ricevuta compilata correttamente e contenente anche il numero della licenza, la data ed il totale dell'importo indicato dal tassametro;
  • Tenere esposto nel veicolo un estratto tariffario timbrato dal Comune;
  • Garantire il trasporto dei supporti (stampelle e simili) e delle carrozzelle pieghevoli necessari alla mobilità di soggetti portatori di handicap;
  • Non abbandonare il veicolo, anche se temporaneamente;
  • Non fumare all'interno del veicolo.
 

E' fatto divieto all'utente del servizio taxi di:

 
  • Fumare all'interno del veicolo;
  • Gettare oggetti dal veicolo;
  • Imbrattare, insudiciare o danneggiare il veicolo;
  • Pretendere il trasporto di animali domestici senza aver adottato, d'intesa con il taxista, tutte le misure utili ad evitare pericolo o danno alle persone, il danneggiamento o l'imbrattamento della vettura;
  • Pretendere il trasporto di merci diverse dal bagaglio al seguito;
  • Pretendere che il servizio venga reso in violazione alle norme dettate dal vigente Codice della Strada;
  • Scendere dal veicolo senza aver prima pagato il corrispettivo dovuto.

 

Normative

Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea 15 gennaio 1992 n° 21;
Art. 86 del D.Lgs 30 aprile 1992 n° 285 - Codice della Strada;
Art. 36 D.L. 24 gennaio 2012 n° 1 convertito con la Legge 24 marzo 2012 n° 27.
Legge della Regione Toscana 6 settembre 1993 n° 67 - Norme in materia di trasporto di persone mediante servizio di taxi e servizio di noleggio;


 

Modulistica ad uso del tassista

 

 

Ai sensi dell'art. 70 della L. 22 aprile 1941 n° 633  e D.Lvo  68/2003, il riassunto o la riproduzione di brani, disegni o comunque di parti della presente pagina informatica sono liberi solo se effettuati senza fine di lucro per uso di critica, di discussione, di insegnamento, di ricerca scientifica o per pubblica utilità ed a condizione che vengano accompagnati dalla menzione che la fonte di provenienza è il Comune di Campi Bisenzio - Ufficio Traffico.
Pagina realizzata da R. Menegatti anno 2015

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO