Contenuto della pagina

Candidature

Possono essere eletti alla carica di deputato e di senatore gli elettori che abbiano compiuto, rispettivamente, il venticinquesimo e il quarantesimo anno di età, entro il primo giorno delle elezioni (24 febbraio 2013) che non si trovino nelle condizioni di incandidabilità previste dal Decreto Legislativo del 31 dicembre  2012 n. 235.

 

Per la Camera dei Deputati sono disponibili 630 seggi, 618 ripartiti tra le 27 circoscrizioni del territorio nazionale in base alla popolazione e 12 riservati alla Circoscrizione estero in base al numero dei cittadini residenti all'estero (6 seggi per chi risiede in Europa, 3 per chi risiede in America meridionale, 2 per l'America settentrionale e centrale e 1 per Africa, Asia, Oceania e Antartide).
Per il Senato sono disponibili 315 seggi, 309 ripartiti tra le 20 regioni italiane in base alla popolazione e 6 riservati alla Circoscrizione estero in base al numero dei cittadini residenti all'estero (2 seggi per chi risiede in Europa, 2 per chi risiede in America meridionale, 1 per l'America settentrionale e centrale e 1 per Africa, Asia, Oceania e Antartide).

 

Per la presentazione e ammissione delle candidature per l'elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica consultare le istruzioni contenute nelle seguenti guide predisposte dal Ministero dell'Interno - Direzione centrale dei Servizi Elettorali:
Elezioni Camera dei Deputati - Istruzioni per la presentazione e l'ammissione delle candidature
Elezioni del Senato della Repubblica - Istruzioni per la presentazione e l'ammissione delle candidature

 

I contrassegni ed i programmi elettorali

I partiti e i gruppi politici che partecipano alle prossime elezioni politiche, in programma domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013 hanno presentato e depositato nei giorni 11, 12 e 13 gennaio presso il Ministero dell'Interno il contrassegno con il quale dichiarano di voler distinguere le liste dei candidati.
Il Ministero dell'Interno, esaminati i 219 contrassegni depositati ne ha ammessi 184.

 

Con il contrassegno i partiti e i gruppi politici hanno depositato presso il Ministero dell'Interno la dichiarazione di collegamento in una coalizione delle liste dei candidati da essi rispettivamente presentate ed i programmi elettorali con l'indicazione della persona designata come capo della forza politica o come unico capo della coalizione.

 

Le liste dei candidati

L'iniziativa per formare le liste dei candidati, relativamente a ogni circoscrizione elettorale per la Camera ed a ogni regione per il Senato, spetta ai partiti o gruppi politici organizzati che abbiano depositato regolarmente, presso il Ministero dell'inter-no, il contrassegno di lista, l'eventuale dichiarazione di collegamento, il programma elettorale con l'indicazione del capo della forza politica o dell'unico capo della coalizione e le designazioni dei rappresentanti del partito o gruppo politico incaricati di depositare le liste dei candidati. 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO