1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Deposito progetti impianti

Disciplina del procedimento

La Regione Toscana con la delibera di Giunta Regionale n.322 del 28 febbraio 2005 ha approvato le "linee guida per la valutazione della qualità energetica e ambientale degli edifici" mentre con le modifiche apportate alla L.R. 39/2005 ha adottato le norme per la certificazione energetica  degli edifici definendo le prestazioni minime, la metodologia di calcolo ed i criteri e le modalità per il rilascio dell'attestato di certificazione energetica. Infine con il D.P.G.R. 25 febbraio 2010, n. 17/R sono state invece emanate le norme attuative.

L'attestato di prestazione energetica è redatto da un professionista abilitato ai sensi del D.P.R. 16 aprile 2013 - regolamento recante la disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi  a cui affidare la certificazione energetica degli edifici.

 

Dove rivolgersi

L'ufficio competente a ricevere il deposito degli impianti è il Servizio Edilizia Privata del Comune di Campi Bisenzio.

 

Modalità per il deposito delle certificazioni impianti

Il deposito di progetti impianti ai sensi della'art. 28 Legge 10/1991 o ai sensi della Legge 248/2006 e D.M. 37/2008 potrà avvenire con la presentazione  in forma cartacea presso lo sportello accettazione pratiche edilizie negli orari di apertura al pubblico oppure in forma telematica tramite il sistema APACI  che  invierà automaticamente al mittente una mail di risposta contenente la data e il numero di protocollo. La registrazione per l'invio con il sistema APACI dovrà avvenire per i professionisti abilitati nella sezione Impresa/Azienda.

 

Il deposito di un progetto impianti in  forma cartacea deve riportare il timbro e la firma del professionista abilitato che lo redige. Nel caso di presentazione telematica il documento deve essere obbligatoriamente firmato digitalmente. Qualora il deposito sia riferito ad un titolo edilizio è raccomandata l'indicazione degli estrimi identificativi del suddetto titolo.

Il procedimento non è soggetto all'imposta di bollo.

 

Modello di presentazione

 

Precisazioni

A seguito di interventi edilizi il deposito è effettuato unitamente alla comunicazione di inizio lavori e prima del rilascio del titolo edilizioi.
In caso di obbligo di deposito del certificato di abitabilità/agibilità il deposito avverrà contestualmente a quest'ultimo.

 

Termini e scadenze



Ultima Modifica: 08/10/2019

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO