Contenuto della pagina

Il Comune di Campi Bisenzio non firma il verbale della conferenza dei Servizi che avvia l'iter realizzativo del termovalorizzatore di Case Passerini

Fossi: "abbiamo dato parere contrario con richiesta di sospensione"

Il Comune di Campi Bisenzio era presente, tramite suoi tecnici dell'ufficio ambiente, alla seconda seduta della Conferenza di Servizi provinciale per l'Autorizzazione Integrata Ambientalecondotta dalla Città Metropolitana di Firenze per il nuovo termovalorizzatore di Case Passerrini.
Alla conferenza è stato presentato un parere contrario con richiesta di sospensione del procedimento a tempo indeterminato, vincolato alla realizzazione delle opere ambientali di mitigazione e compensazione.

In fase di Conferenza dei Servizi il Responsabile del procedimento della Città Metropolitana ha considerato non pertinente la richiesta del Comune di Campi Bisenzio.

Il parere è riportato in allegato al verbale della precedente seduta della conferenza che riporta "Comune di Campi Bisenzio: parere contrario con richiesta di sospensione".

Per il Comune di Campi Bisenzio rimangono valide le richiesta avanzate alle quali né la conferenza dei servizi, né il proponente hanno dato seguito.

Inoltre i comitati antinceneritore hanno inviato delle diffide, depositate anche in Procura, ad esprimere parere positivo in sede di Conferenza di Servizi: dal momento che eravamo sulla stessa lunghezza d'onda appariva corretto non partecipare all'incontro di ieri.

La partecipazione alla seduta di ieri, nella quale avremmo potuto solamente ribadire ciò che era già stato riportato nella precedente seduta del 03/07/2015, avrebbe poi implicato la sottoscrizione da parte del Comune di Campi del verbale della conferenza dei servizi,il quale ha dato esito positivo. Avremmo quindi riportato un parere negativo, ma di fatto avremmo firmato un atto autorizzatorio, andando anche contro alla diffida dei comitati.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO