Contenuto della pagina

Giorno della Memoria 2020

 

Assessore Roso "abbiamo organizzato un percorso di incontri, testimonianze e viaggi per gli studenti delle scuole di Campi Bisenzio".

 

L'Amministrazione Comunale ha deciso di promuovere una serie di iniziative in collaborazione con le  associazioni del territorio e con le scuole sul tema della memoria, dell'antirazzismo e dell'accoglienza come valori fondamentali per l'idea di cittadinanza attiva. In queste rientra lo spettacolo "tanto stanotte si va via" di e con Bruno Santini e Gionni Voltan, realizzato in collaborazione con l'ANPI di Campi Bisenzio in ricordo della Battaglia di Valibona e dei suoi protagonisti.

"Si tratta di una serie di iniziative ricca e di alta qualità - sottolinea Monica Roso, assessore alla cultura - che non si ferma alla semplice celebrazione del 27 gennaio, ma amplia i concetti di memoria, libertà e democrazia. Per questo, siamo convinti che sia fondamentale unire l'organizzazione del Giorno della Memoria con il Viaggio della Memoria in programma, per le nostre scuole, durante il mese di maggio". 

In preparazione del Viaggio della Memoria 2020, realizzato come ogni anno grazie al contributo di tante realtà territoriali dalla sezione soci Coop di Campi Bisenzio alle tante associazioni coinvolte nell'organizzazione, saranno organizzati, nei mesi di febbraio e marzo, grazie all'impegno della Cooperativa Macramè e dell'Associazione Futura Memoria, una serie di incontri storici ed educativi per tutte le terze delle scuole di Campi e per gli studenti delle classi prime del Liceo Agnoletti. 

Lunedì 27 gennaio, sono in programma al teatrodante Carlo Monni, le iniziative per il Giorno della Memoria: alle ore 10 è in programma lo spettacolo "Saint Loius - la nave della speranza" di Mauro Monni con gli studenti del Liceo Agnoletti come attori; a seguire l'incontro con Fulvia Alidori per la presentazione del libro "Nonno Terremoto".

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO