1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

 
 
 
Contenuto della pagina

L'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE

 

L'addizionale comunale all'IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) fu istituita con il d. lgs n░360 del 30.9.1998.

Essa Ŕ dovuta al comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale il 1░ gennaio dell'anno, ed Ŕ calcolata applicando le aliquote deliberate dal Comune - tenendo conto di eventuali esenzioni deliberate dal Comune - al reddito complessivo determinato ai fini IRPEF, al netto degli oneri deducibili riconosciuti a fini IRPEF ed Ŕ dovuta se per lo stesso anno risulta dovuta l'IRPEF, al netto delle detrazioni per essa riconosciute e del credito di cui all'art. 165 del T.U.I.R., approvato con D.P.R. n. 917/1986.

Per i redditi di lavoro dipendente e assimilati, l'acconto dell'addizionale dovuta Ŕ determinato dai sostituti d'imposta, e il relativo importo Ŕ trattenuto in un numero massimo di nove rate mensili a partire dal mese di marzo. Il saldo dell'addizionale dovuta Ŕ determinato all'atto delle operazioni di conguaglio e il relativo importo Ŕ trattenuto in un numero massimo di undici rate, a partire dal periodo di paga successivo a quello in cui le stesse sono effettuate e non oltre quello relativamente al quale le ritenute sono versate nel mese di dicembre. In caso di cessazione del rapporto di lavoro, l'addizionale residua dovuta Ŕ prelevata in unica soluzione.
Per i redditi diversi dal lavoro dipendente o assimilato, il calcolo ed il pagamento dell'addizionale comunale all'Irpef va effettuato in sede di dichiarazione dei redditi.
I soggetti privati effettuano il versamento dell'addizionale comunale IRPEF, in acconto ed a saldo, tramite il mod. F24, utilizzando i codici tributo individuati dall'Agenzia delle Entrate.

Gli Enti Pubblici effettuano il versamento tramiteágirofondo sul conto 62505 diáTesoreria Unicaápresso la Banca d'Italia.

 

L'applicazione dell'addizionale IRPEF nel Comune di Campi Bisenzio Ŕ disciplinata dal Regolamento.

 
 

DETERMINAZIONE DELL'AMMONTARE DELL'ADDIZIONALE IRPEF

 

Dal 2012 l'addizionale comunale IRPEF a Campi Bisenzio, in seguito alla modifica del relativo regolamento, prevedeál'esenzione totale per i percettori di redditi non superiori a una certa soglia, mentre per i percettori di redditi oltre tale soglia si applica un sistema di tassazione progressivo (come quello IRPEF), utilizzando gli scaglioni di reddito IRPEF e applicando a essi le aliquote deliberate ogni anno dal Comune.

Successivamente al 2012, le aliquote e la soglia di esenzione sono state modificate nel 2013, nel 2014 e nel 2015.
Per il 2016, 2017 e 2018 invece sono state confermate sia la soglia di esenzione di € 7.500,00 sia le varie aliquote, approvate per l'anno 2015 con la deliberazione del Consiglio comunale n░131 del 30.7.2015
Le aliquote sono:

  • 0,76 % per lo scaglione di reddito fino a € 15.000,00;
  • 0,77 % per lo scaglione di reddito oltre € 15.000,00 e fino a € 28.000,00;
  • 0,78 % per lo scaglione di reddito oltre € 28.000,00 e fino a € 55.000,00;
  • 0,79 % per lo scaglione di reddito oltre € 55.000,00 e fino a € 75.000,00;
  • 0,80 % per lo scaglione di reddito oltre € 75.000,00.
 
 

L'ADDIZIONALE IRPEF NEGLI ANNI PRECEDENTI

 

Negli anni 2012 e 2013 la soglia di esenzione era € 15.000,00.
Le aliquote vigenti nel 2012 furono:

  • 0,58 % per lo scaglione di reddito fino a € 15.000,00;
  • 0,60 % per lo scaglione di reddito oltre € 15.000,00 e fino a € 28.000,00;
  • 0,75 % per lo scaglione di reddito oltre € 28.000,00 e fino a € 55.000,00;
  • 0,78 % per lo scaglione di reddito oltre € 55.000,00 e fino a € 75.000,00;
  • 0,80 % per lo scaglione di reddito oltre € 75.000,00;

Le aliquote vigenti nel 2013 furono:

  • 0,58 % per lo scaglione di reddito fino a € 15.000,00;
  • 0,59 % per lo scaglione di reddito oltre € 15.000,00 e fino a € 28.000,00;
  • 0,78 % per lo scaglione di reddito oltre € 28.000,00 e fino a € 55.000,00;
  • 0,79 % per lo scaglione di reddito oltre € 55.000,00 e fino a € 75.000,00;
  • 0,80 % per lo scaglione di reddito oltre € 75.000,00;
 

Nel 2014 la soglia di esenzione fu ridotta a € 7.500,00, mentre le aliquote furono ridotte a:

  • 0,55 % per lo scaglione di reddito fino a € 15.000,00;
  • 0,58 % per lo scaglione di reddito oltre € 15.000,00 e fino a € 28.000,00;
  • 0,73 % per lo scaglione di reddito oltre € 28.000,00 e fino a € 55.000,00;
  • 0,77 % per lo scaglione di reddito oltre € 55.000,00 e fino a € 75.000,00;
  • 0,78 % per lo scaglione di reddito oltre € 75.000,00.
 

Prima del 2012 l'addizionale era proporzionale e non progressiva, infatti era in vigore un'aliquota unica, determinata ogni anno con deliberazione del Comune, in assenza di esenzioni. L'aliquota applicata nei vari anni fu:

Anno
Aliquota
N. delibera
Data
Data pubblicazione
2001
0,2
G.C. n. 32
28-02-2001
10-08-2001
2002
0,4
G.C. n. 21
07-02-2002
29-03-2002
2003
0,4
G.C. n. 38
03-04-2003
11-04-2003
2004
0,4
G.C. n. 78
09-03-2004
06-04-2004
2005
0,4
G.C. n. 75
25-02-2005
15-09-2005
2006
0,4
G.C. n. 30
16-02-2006
09-03-2006
2007
0,6
C.C. n. 34
29-03-2007
24-04-2007
2008
0,6
C.C. n. 17
19-03-2008
02-04-2008
2009
0,6
C.C. n. 71
26-03-2009
23-04-2009
2010
0,6
C.C. n. 48
26-04-2010
21-05-2010
2011
0,6
C.C. n. 90
24-05-2011
05-07-2011
 

L'applicazione dell'addizionale IRPEF nel Comune di Campi Bisenzio Ŕ disciplinata dal Regolamento.

 
Ultima Modifica: 29/01/2018

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965
Partita Iva 00421110487 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità
  4. Vai alla dichiarazione di accessibilità