1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

TARI - Tassa sui rifiuti

 

INFO BOLLETTE TARI 2020 - AGEVOLAZIONI

Con la deliberazione di Consiglio Comunale n. 156 del 29/09/2020 sono state approvate le agevolazioni TARI 2020:

UTENZE DOMESTICHE

  • esenzione dal pagamento tari 2020 per utenze con valore ISEE fino ad Euro 5.700,00
  • riduzione del 50% della tari 2020 per utenze con valore ISEE da Euro 5.700,00 a Euro 7.000,00.

Per accedere alla agevolazione è necessario presentare domanda sul portale FIDO entro il 31 dicembre 2020 (servizio attivo dal 1°ottobre 2020).

Le domande presentate entro il 20 ottobre 2020 saranno contabilizzate per il saldo tari 2020, le domande presentate dal 21 ottobre al 31 dicembre 2020 saranno contabilizzate nell'acconto tari 2021.

UTENZE NON DOMESTICHE

Viene riconosciuta la riduzione del 25% della parte variabile della tariffa sulla bolletta di saldo 2020 per tutte le utenze non domestiche, con esclusione delle seguenti non sottoposte a provvedimenti di sospensione o chiusura nel periodo dell'emergenza epidemiologica:

-categoria 3 Autorimesse senza alcuna vendita diretta;
-categoria 4 Campeggi, distributori carburanti,impianti sportivi (con esclusivo riferimento ai distributori di carburanti);
-categoria 9 Case di cura e riposo;
-categoria 12 Banche ed istituti di credito (conesclusivo riferimento a banche e istituti di credito);
-categoria 13 Negozi di abbigliamento, calzature,libreria, cartoleria, ferramenta, e altri beni durevoli (con esclusivoriferimento ai negozi di ferramenta);
-categoria 14 Edicola, farmacia, tabaccaio,plurilicenze;
-categoria 16 Banchi di mercato, beni durevoli;
-categoria 25 Supermercato, pane e pasta,macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari;
-categoria 26 Plurilicenze alimentari e/o miste;
-categoria 28 Ipermercati di generi misti;
-categoria 29 Banchi di mercato generi alimentari.

L'agevolazione è riconosciuta automaticamente e sarà applicata dal soggetto gestore delle attività di riscossione della tari Alia Servizi ambientali spa sulla bolletta di saldo 2020.


Il Servizio di ricevimento dell'utenza da parte di Alia Servizi Ambientali spa presso il Comune di Campi Bisenzio sarà di nuovo attivo da MERCOLEDI' 9 SETTEMBRE 2020.
Lo sportello riceve il mercoledì dalle ore 13.00 alle 17.30 SOLO SU APPUNTAMENTO da prenotare telefonando al Call center, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.30 utilizzando i seguenti numeri:
800 888 333 da rete fissa (gratuito)
199 105 105 da rete mobile (a pagamentosecondo il proprio piano tariffario)
0571 196 93 33 da rete fissa e mobile (apagamento secondo il proprio piano tariffario)
Lo sportello è c/o il Comune Palazzo Comunale Piazza Dante n. 36 Ufficio Anagrafe
Per ulteriori informazioni consultare il sito internet della tariffa di Alia Servizi Ambientali spa https://www.sportellotariffa.it/sportelli/



Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza economica e sociale in conseguenza della pandemia da COVID-19

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 54 del 02.04.2020 il Comune di Campi Bisenzio ha prorogato la scadenza della prima rata di acconto TARI 2020dal 30 aprile al 30 giugno e la scadenza della seconda rata di acconto dal 30 giugno al 31 luglio.

Pertanto le bollette TARI 2020 arriveranno agli utenti nel mese di giugno per adempiere alla prima scadenza prevista per il 30 giugno 2020.


Per saperne di più

 
  1. Normativa
  2. Caratteristiche del tributo
  3. Gestione del tributo
  4. Informazioni
 

Normativa

A decorrere dal 1° gennaio 2014 è stata istituita in tutti i comuni del territorio nazionale, ai sensi dell'articolo 1, commi 639 e seguenti della legge 27.12.2013 n. 147, la nuova Tassa sui Rifiuti ( TARI ).
La TARI, insieme all'IMU e alla TASI, è uno dei tributi che dal 2014 compone la IUC (Imposta Unica Comunale).
Il Comune di Campi Bisenzio con la deliberazione del Consiglio comunale n°68 del 20 maggio 2014 ha approvato il Regolamento per la disciplina della IUC, il cui Capo III contiene la specifica disciplina riferita alla TARI.
La TARI sostituisce dal 1° gennaio 2014 il Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES), che era stato istituito a decorrere dal 1° gennaio 2013 con l'art. 14 del D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011, convertito dalla Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 e successivamente più volte modificato: tale tributo quindi ha avuto vigenza per il solo 2013.
Prima del 2013 nei comuni si applicavano tre forme di prelievo differenti sui rifiuti: a Campi Bisenzio e in altri comuni era in vigore la cosiddetta TIA1 (Tariffa di igiene ambientale, prevista dal decreto legislativo 22/1997); in altri comuni si applicava la cosiddetta TIA2 (Tariffa integrata ambientale, prevista dal decreto legislativo 152/2006); in altri comuni si applicava la TARSU (Tassa per lo smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani, prevista dal decreto legislativo 507/1993). 

 

Caratteristiche del Tributo

La TARI è dovuta da chi possiede o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all'art. 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
Si intendono per locali le strutture stabilmente infisse al suolo, anche se non conformi alle disposizioni urbanistico-edilizie; per aree scoperte, sia le superfici prive di edifici o di strutture edilizie, sia gli spazi circoscritti che non costituiscono locale, come tettoie, balconi, terrazze, campeggi, dancing e cinema all'aperto.
Fondamentale in materia è il principio della obbligatoria e integrale copertura di tutti i costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti tramite il gettito del tributo.

 

Gestione del tributo

Il Consiglio comunale di Campi Bisenzio ha deciso, in base alla facoltà concessa dal comma 691 dell'articolo 1 della Legge 147/2013, di affidare a Quadrifoglio Spa, e successivamente ad Alia Servizi ambientali Spa, la riscossione del tributo TARI.
Infatti a seguito della fusione per incorporazione di ASM SpA, Publiambiente SpA e CIS Srl in Quadrifoglio SpA, che ha successivamente assunto la nuova denominazione di Alia Servizi ambientali SpA, a decorrere dal 13 marzo 2017 Alia SpA, ai sensi degli artt. 2504 e seguenti c.c. subentra a pieno titolo a Quadrifoglio SpA in tutto il patrimonio attivo e passivo ed in tutte le ragioni, azioni e diritti così come in tutti gli obblighi e passività di qualsiasi natura, alle scadenze e condizioni originariamente previste.

 

Informazioni

Visto il perdurare dell'emergenza sanitaria COVID19 ed il D.P.C.M. 09/03/2020 e successive integrazioni di cui al D.P.C.M. 22/03/2020,per ogni informazione  e per la presentazione di denunce di variazione è possibile contattare Alia Servizi Ambientali S.p.A. attraverso i seguenti canali:

  • NUMERO VERDE 800 888 333 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30 e sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.30; per le chiamate da rete fissa o da retemobile  comporre il numero (a pagamento secondo il proprio piano tariffario) 0571.196 93 33; per le chiamate da cellulari o fuori distretto telefonico comporre il numero (a pagamento secondo il proprio piano tariffario) 199 105 105
  • SITO WEB:www.sportellotariffa.it o www.aliaserviziambientali.it
  • MAIL: tariffa.info1@aliaserviziambientali.it
  • FAX: 055 7339205
 

Nelle Vostre comunicazioni Vi ricordiamo di indicare sempre il Vostronome/cognome/numero telefonico per poter essere contattati.
I moduli relativi a variazioni e cessazioni o nuove iscrizioni possono essere scaricati dal sito internet www.sportellotariffa.it o www.aliaserviziambientali.it.



Ultima Modifica: 01/10/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO