Contenuto della pagina

TARI - Tassa sui rifiuti

Per saperne di più

 
  1. Normativa
  2. Caratteristiche del tributo
  3. Gestione del tributo
  4. Informazioni
 

Normativa

A decorrere dal 1° gennaio 2014 è stata istituita in tutti i comuni del territorio nazionale, ai sensi dell'articolo 1, commi 639 e seguenti della legge 27.12.2013 n. 147, la nuova Tassa sui Rifiuti ( TARI ).
La TARI, insieme all'IMU e alla TASI, è uno dei tributi che dal 2014 compone la IUC (Imposta Unica Comunale).
Il Comune di Campi Bisenzio con la deliberazione del Consiglio comunale n°68 del 20 maggio 2014 ha approvato il Regolamento per la disciplina della IUC, il cui Capo III contiene la specifica disciplina riferita alla TARI.
La TARI sostituisce dal 1° gennaio 2014 il Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES), che era stato istituito a decorrere dal 1° gennaio 2013 con l'art. 14 del D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011, convertito dalla Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 e successivamente più volte modificato: tale tributo quindi ha avuto vigenza per il solo 2013.
Prima del 2013 nei comuni si applicavano tre forme di prelievo differenti sui rifiuti: a Campi Bisenzio e in altri comuni era in vigore la cosiddetta TIA1 (Tariffa di igiene ambientale, prevista dal decreto legislativo 22/1997); in altri comuni si applicava la cosiddetta TIA2 (Tariffa integrata ambientale, prevista dal decreto legislativo 152/2006); in altri comuni si applicava la TARSU (Tassa per lo smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani, prevista dal decreto legislativo 507/1993). 

 

Caratteristiche del Tributo

La TARI è dovuta da chi possiede o detiene a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all'art. 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
Si intendono per locali le strutture stabilmente infisse al suolo, anche se non conformi alle disposizioni urbanistico-edilizie; per aree scoperte, sia le superfici prive di edifici o di strutture edilizie, sia gli spazi circoscritti che non costituiscono locale, come tettoie, balconi, terrazze, campeggi, dancing e cinema all'aperto.
Fondamentale in materia è il principio della obbligatoria e integrale copertura di tutti i costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti tramite il gettito del tributo.

 

Gestione del tributo

Il Consiglio comunale di Campi Bisenzio ha deciso, in base alla facoltà concessa dal comma 691 dell'articolo 1 della Legge 147/2013, di affidare a Quadrifoglio Spa, e successivamente ad Alia Servizi ambientali Spa, la riscossione del tributo TARI.
Infatti a seguito della fusione per incorporazione di ASM SpA, Publiambiente SpA e CIS Srl in Quadrifoglio SpA, che ha successivamente assunto la nuova denominazione di Alia Servizi ambientali SpA, a decorrere dal 13 marzo 2017 Alia SpA, ai sensi degli artt. 2504 e seguenti c.c. subentra a pieno titolo a Quadrifoglio SpA in tutto il patrimonio attivo e passivo ed in tutte le ragioni, azioni e diritti così come in tutti gli obblighi e passività di qualsiasi natura, alle scadenze e condizioni originariamente previste.

 

Informazioni

Per ogni informazione è possibile contattare ALIA Servizi ambientali SpA, attraverso:

  • sportello a Campi Bisenzio, presso il Comune, Piazza Dante 36, piano terra (presso lo Sportello anagrafe), aperto al pubblico il mercoledì dalle 13.00 alle 17.30;
  • uno degli sportelli attivi nei Comuni gestiti da ALIA Servizi ambientali S.P.A.: elenco e orari di apertura al pubblico sul sito  www.tares-areafiorentina.it
  • sportello in Firenze, Via Bibbiena n°35;
  • Numero verde 800888333 da rete fissa, 199105105 da rete mobile, orario da lunedì a venerdì 8.30-19.30, sabato 8.30-14.30
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO