1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
 
Contenuto della pagina

Attiva dal 7 al 30 giugno 2022 la compilazione online del modello di dichiarazione dell'imposta di soggiorno per gli anni 2020 e 2021 nell'area riservata del sito web di Agenzia delle entrate.

 

IDS - Imposta di soggiorno

 

L'imposta di soggiorno a Campi Bisenzio - prevista dall'art. 4 del Decreto legislativo 14 marzo 2011 n. 23 - è stata istituita con deliberazione del Consiglio comunale n. 11 del 31 gennaio 2012, con decorrenza 1° marzo 2012. Con deliberazione del Consiglio comunale n. 58 del 29/03/2018 è stato approvato il nuovo Regolamento, che sostituisce integralmente il precedente, in vigore dal 1° gennaio 2018, salvo quanto disposto in via transitoria nello stesso Regolamento (vedi art. 14).
Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 157 del 29/09/2020 sono state apportate delle modifiche al regolamento che entreranno in vigore il prossimo 13 dicembre 2020.
Di seguito il nuovo testo:

  1. Soggetti passivi e tariffe
  2. Pagamento dell'imposta
  3. Obblighi del Gestore
  4. Sanzioni
  5. Informazioni
  6. Modulistica
 

Soggetti passivi e tariffe

Il presupposto dell'imposta è il pernottamento nelle strutture ricettive di Campi Bisenzio che offrono ospitalità a qualsiasi titolo, comprendendo anche gli immobili o parti di essi destinati alla locazione breve, di cui all'art. 4 del D.L. 24/04/2017 n. 50 (locazioni turistiche) fino a un massimo di 3 pernottamenti consecutivi.

Per maggiori informazioni e per gli adempimenti previsti per le locazioni turistiche a partire dal 1° marzo 2019 consulta la pagina dedicata.

L'imposta è dovuta da chi alloggia nelle strutture ricettive senza essere residente nel Comune di Campi Bisenzio. Il Regolamento prevede alcune esenzioni, elencate nell'articolo 3.

 Con deliberazione della Giunta comunale n° 86 dell'8 luglio 2015 sono state approvate le tariffe tuttora vigenti come indicate nella seguente tabella:

Tariffe imposta di soggiorno
TIPOLOGIA
ALTA STAGIONE
- Euro a pernottamento -
BASSA STAGIONE
(mesi di gennaio, febbraio e agosto)
- Euro a pernottamento -
strutture alberghiere a 1 stella e strutture extra-alberghiere (comprese locazioni turistiche)
1,10
1,10
strutture alberghiere a 2 stelle, agriturismi e residenze d'epoca
1,65
1,10
strutture alberghiere a 3 stelle
2,20
1,10
strutture alberghiere a 4 stelle
3,30
2,20
strutture alberghiere a 5 stelle
4,40
3,30
 

Pagamento dell'imposta

Il cliente deve pagare l'imposta al gestore della struttura ricettiva entro la partenza e deve conservare per 5 anni la ricevuta o fattura emessa dalla struttura ricettiva.
All'atto dell'arrivo e della registrazione dei clienti, il gestore deve informarli dell'obbligo di corrispondere l'imposta, verificando con il cliente la spettanza di eventuali esenzioni.

 

Obblighi del Gestore

1) Registrazione della struttura sul portale telematico (obbligo sospeso).
I gestori delle strutture ricettive in concomitanza con l'inizio dell'attività devono obbligatoriamente registrare la propria struttura tramettendo al Comune il Modello Allegato a) fornendo tutte le informazioni richieste e inviarlo alla pec comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it;

2) Informazione agli ospiti.
I gestori sono tenuti ad informare i propri ospiti riguardo all'esistenza dell'Imposta di soggiorno, mediante esposizione di apposita cartellonistica che contenga indicazioni relative all'applicazione dell'imposta, all'entità applicabile nella struttura, nonché alle esenzioni e riduzioni previste. I soggetti che pernottano nelle strutture ricettive corrispondo l'imposta al gestore della struttura, il quale ne rilascia quietanza delle somme riscosse.

3) Dichiarazione e versamento mensile dell'imposta al Comune.
I gestori effettuano il riversamento al Comune di Campi Bisenzio entro 15 giorni dalla fine di ciascun mese esclusivamente avvalendosi del sistema Fido di rendicontazione e versamento dell'Imposta di soggiorno. La rendicontazione mensile deve essere presentata anche nel caso in cui l'imposta da versare sia pari a zero.

4) Dichiarazione annuale
I gestori devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell'anno successivo (TERMINE RINVIATO AL 30 SETTEMBRE 2022 DAL D.L. 72/2022) a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo secondo le modalità approvate con il decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze.
La trasmissione telematica della dichiarazione per le annualità 2020 e 2021 è attiva dal 7 giugno 2022 nell'area riservata del sito web dell'Agenzia delle Entrate da eseguirsi secondo le specifiche tecniche pubblicate sul sito www.finanze.gov.it sezione "Fiscalità regionale e locale - Dichiarazione telematica imposta di soggiorno". Una volta che l'utente ha effettuato l'accesso, trova il servizio, all'interno della scheda "Servizi", nella categoria "dichiarazioni" (in alternativa può ricercarlo con parole chiavi, per esempio "imposta di soggiorno" nella casella di ricerca). Lo scorso 19 settembre il MEF ha pubblicato le FAQ per la compilazione della dichiarazione consultabili nella pagina del sito.

5) Conto della gestione
I Gestori, ai sensi dell'art. 93 del D.Lgs. n. 267/2000, in quanto incaricati di maneggio di denaro pubblico, sono qualificati come agenti contabili e pertanto soggetti alla giurisdizione della Corte dei Conti. A tal fine, quali agenti contabili, devono trasmettere al Comune entro il 30 gennaio di ogni anno il Modello 21-Conto di gestione relativo all'anno precedente, nel quale devono essere riportate le somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno nel periodo 01.01/31.12 dell'anno di riferimento e indicati i relativi estremi del riversamento al Comune. Il Modello deve essere presentato esclusivamente in originale, debitamente compilato e sottoscritto dal Gestore (titolare/legale rappresentante della struttura), utilizzando le seguenti modalità:
- inviandolo sottoscritto digitalmente tramite PEC all'indirizzo comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it;
- inviandolo tramite posta raccomandata al seguente indirizzo: Comune di Campi Bisenzio, Servizio Tributi, Piazza Dante n. 36, 50013 Campi Bisenzio;
- consegnandolo direttamente presso l'ufficio protocollo.

 

Sanzioni

Ai Gestori delle strutture ricettive in caso mancato adempimento degli obblighi previsti dal vigente Regolamento comunale sono applicabili le seguenti sanzioni:
1) omessa registrazione sul portale telematico: sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 150 ad Euro 500;
2) omesso, ritardato o parziale versamento dell'imposta al Comune: sanzione amministrativa pari al 30% dell'importo non versato;
3) omessa, incompleta o infedele rendicontazione alle prescritte scadenze: sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 30 ad Euro 300;
4) violazione obbligo di informazione: sanzione amministrativa pecuniaria d Euro 25 a Euro 500;
5) omessa o infedele presentazione della dichiarazione annuale: sanzione amministrativa dal 100 al 200 per cento dell'importo dovuto e non versato con un minimo di Euro 500.

 

Informazioni

Per informazioni o chiarimenti rivolgersi a Ufficio Tributi

 

Modulistica

 
 


Ultima Modifica: 21/09/2022

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO