Contenuto della pagina

Ordinanza per la difesa dalle zanzare

Periodo di validità

Dal 1 maggio al 31 ottobre di ogni anno

 

Dispositivo dell'ordinanza

  • che nei contenitori, serbatoi e altre raccolte di acqua permanenti siano collocate pasticche antilarvali atte ad impedire lo sviluppo di larve di insetti adulti. Le pasticche potranno essere acquistate presso presso le farmacie del Comune ed usate sempre con guanti monouso; 
  • che i prodotti da usare a tale scopo siano a base di spore di bacillus thurigiensis varietà israeliensis, non pericoloso per l'uomo né per l'ambiente da usarsi ogni 7 (sette) giorni; 
  • nei pozzetti grigliati oltre alle pasticche di larvicida biologico possono essere introdotti ogni 20 (venti) giorni anche larvicidi chimici purché a bassa tossicità ambientale come i prodotti a base di temephos leggendo sempre attentamente l'etichetta apposta sulla confezione del prodotto ed in caso di dubbio astenersi dal trattamento; 
  • che sia consentito da chiunque l'accesso del Servizio di disinfestazione autorizzato dal Comune alle aree verdi e agli argini dei corsi d'acqua per consentire operazioni di disinfestazione; 
  • i trattamenti contro le zanzare adulte non sono raccomandati poiché costituiscono per l'ambiente e per le persone un rischio tossico anche se correttamente eseguiti ed i risultati sono di breve durata; in casi di evidente elevata densità di zanzare adulte con diffuse ed intense reazioni cutanee alle punture, oltre alla oggettiva impossibilità di sostare in giardini ed orti, si ritiene giustificato che il cittadino nelle proprie pertinenze scoperte faccia ricorso a trattamenti adulticidi con prodotti commerciali a base di principi attivi con bassa tossicità e breve persistenza nell'ambiente come il principio attivo denominato d - phenothrin(insetticida piretroide)
 

Chi vigilia sull'attuazione

I tecnici del servizio di vigilanza dell'Azienda Unità Sanitaria di Firenze,zona nord ovest, il Personale del Comando di Polizia comunale e i pubblici ufficiali del Servizio Ambiente sono incaricati di assicurare il rispetto della presente ordinanza.

 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO