Contenuto della pagina

Parlamento Europeo 2009

La composizione del Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo è una istituzione sovranazionale che si rinnova ogni cinque anni. I Parlamentari europei sono eletti a suffragio universale diretto dai cittadini dei 27 Stati membri. Il Parlamento Europeo è attualmente composto da 736 deputati.

 

A ciascuno Stato membro sono assegnati i seguenti rappresentanti:

  • Italia 72
  • Belgio 22
  • Bulgaria 17
  • Repubblica Ceca 22
  • Danimarca 13
  • Germania 99
  • Estonia 6
  • Grecia 22
  • Spagna 50
  • Francia 72
  • Irlanda 12
  • Cipro 6
  • Lettonia 8
  • Lituania 12
  • Lussemburgo 6
  • Ungheria 22
  • Malta 5
  • Paesi Bassi 25
  • Austria 17
  • Polonia 50
  • Portogallo 22
  • Romania 33
  • Slovenia 7
  • Slovacchia 13
  • Finlandia 13
  • Svezia 18
  • Regno Unito 72
 
 

Per l'elezione dei 72 membri spettanti all'Italia, il territorio nazionale è diviso in cinque circoscrizioni territoriali (Italia nord-occidentale, Italia nord-orientale, Italia centrale, Italia meridionale, Italia insulare).

L'assegnazione del numero dei seggi alle singole circoscrizioni è stata effettuata, sulla base dei risultati del censimento generale della popolazione del 2001.

 

Numero dei seggi assegnato alle circoscrizioni per l'elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia

Italia nord-occidentale Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia 19 seggi
Italia nord-orientale Veneto, Trentino - Alto Adige, Friuli - Venezia Giulia, Emilia - Romagna 13 seggi
Italia centrale Toscana, Umbria, Marche, Lazio 14 seggi ITALIA MERIDIONALE Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria 18 seggi
Italia insulare Sicilia, Sardegna 8 seggi TOTALE 72

 

La scheda

Sulla scheda, di colore rosso, sono stampati 13 contrassegni dei partiti o movimenti ammessi per la circoscrizione III Italia Centrale, con a fianco tre righe vuote.

 

Come si vota

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa, un segno di voto, ad esempio una X, sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. I voti di preferenza - massimo tre, si esprimono scrivendo nelle apposite righe, tracciate a fianco e nel rettangolo contenente il contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti, compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome tra candidati, deve essere scritto sempre il nome e cognome e, ove occorra, data e luogo di nascita. Non è ammessa l'espressione del voto di preferenza con indicazioni numeriche.

 

Liste, affluenze, risultati e preferenze

Le affluenze saranno raccolte alle ore 22 di sabato 6 giugno 2009, alle ore 12, 19 e 22 di domenica 7 giugno; i risultati saranno pubblicati in diretta durante lo spoglio, a partire dalle ore 22 di domenica 7 giugno.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO