Contenuto della pagina

Voto assistito

L'elettore che ha un'infermità fisica che gli impedisce di votare autonomamente può avvalersi della facoltà di accompagnamento nella cabina elettorale in via permanente per tutte le consultazioni o solo per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013.
Se l'infermità che non consente l'autonoma espressione del voto è permanente l'elettore può chiedere, ai sensi della legge numero 17/2003, l'annotazione del diritto di voto assistito sulla tessera elettorale che varrà in occasione di ogni tipo di consultazione.
Per ottenere questa annotazione l'elettore deve presentare al Comune un'apposita richiesta corredata dalla documentazione sanitaria che attesti che la condizione fisica dell'interessato non gli consente di esercitare autonomamente il diritto di voto.  
Con questa richiesta l'Ufficio elettorale appone sulla tessera elettorale un timbro che consente in via permanente all'elettore l'esercizio del diritto di voto con l'assistenza di una persona di fiducia.

 

Se l'elettore vuol esercitare la facoltà di accompagnamento solo per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013, deve rivolgersi alla Asl, al distretto di via Rossini, dove il medico competente rilascerà un certificato che attesta l'infermità fisica e la necessità di essere assistiti durante il voto.

Per richiedere il certificato l'elettore deve rivolgersi al distretto Asl di via Rossini munito di un documento di identità personale e della tessera elettorale nei seguenti giorni ed orari:
lunedì 18 febbraio - dalle ore 11.30 alle 13 Stanza n. 4 - piano terreno
giovedì 21 febbraio - dalle ore 14 alle 16 Stanza n. 4 - piano terreno
venerdì 22 febbraio - dalle ore 11.30 alle 12.30  Stanza n. 4 - piano terreno
sabato 23 febbraio - dalle ore 9 alle 9.20 / dalle ore 10.20 alle 10.40 / dalle ore 11.40 alle 12 - Stanza n. 4 - piano terreno
domenica 24 febbraio - dalle ore 8.30 alle 9.30  Stanza n. 6 - piano terreno 
lunedì 25 febbraio - dalle ore 9.30 alle 9,50  /  dalle 10.50 alle 11.10. 

 

Chi accompagna l'elettore deve essere iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica Italiana e deve essere una persona conosciuta dall'elettore accompagnato. L'accompagnatore deve avere con sé, oltre ad un documento di riconoscimento, la propria tessera elettorale sulla quale il presidente di seggio annoterà il fatto. Non è possibile accompagnare più di un elettore.

 

Info: ogni ulteriore informazione e ogni aiuto per fruire di tale opportunità potranno essere chiesti all'Ufficio elettorale, tel. 0558959457 e-mail: elettorale@comune.campi-bisenzio.fi.it

 

Riferimenti normativi: 
Legge 5 febbraio 2003, n. 17, pubblicata nella G.U. n. 33 del 10 febbraio 2003.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO