Contenuto della pagina

Solidarietà al popolo francese

fiacc scan

Condanna dei vili attentati da parte del Sindaco e della comunità islamica di Campi Bisenzio

I vili attacchi terroristici di venerdì scorso hanno sconvolto Parigi, la Francia, l'Europa e tutti noi. Di fronte a certi episodi possiamo fare ben poco se non stringersi, in prima battuta, intorno al dolore delle vittime della strage e, subito dopo, condannare in maniera totale e ferma tali barbari attentati che nulla può giustificare."Sabato - ha spiegato il Sindaco Emiliano Fossi - ho partecipato insieme a molte altre istituzioni della Città Metropolitana e regionali al raduno davanti al consolato francese a Firenze voluto dal sindaco Nardella e ieri sera ho preso parte, convintamente, alla fiaccolata di Scandicci perché ho ritenuto fondamentale essere presente a questi momenti di testimonianza semplici e spontanei, ma, allo stesso tempo, ricchi di emozioni per testimoniare tutta la solidarietà al popolo francese".

Ferma condanna degli attentati arriva anche dalla comunità islamica di Campi Bisenzio: "la comunità islamica di Campi Bisenzio - dice il suo rappresentante Mehdi - condanna fermamente gli atti terroristici avvenuti a Parigi e nei dintorni; intendiamo esprimere vicinanza e solidarietà sia alle famiglie delle vittime ma anche a tutta la popolazione francese colpita, poichè questi avvenimenti colpiscono al cuore e feriscono profondamente i valori di libertà condivisi non soltanto dal popolo francese, ma anche da tutti noi. Il terrorismo ha un solo scopo: la paura, ma non permetteremo loro di uccidere i nostri valori e la nostra libertà come stanno facendo nel loro delirante credo".

"Ritengo la coraggiosa partecipazione della comunità islamica un gesto di altissima umanità - conclude il Sindaco Fossi - credo sia fondamnentale reagire uniti senza cadere nell'odio e nella paura perché questo è quello che vorrebbero gli estremisti. Per noi la frontiera non esiste, noi condividiamo una cultura simile con i nostri fratelli e sorelle francesi, e per questo ho inviato una lettera di vicinanza anche alla città di Orly, gemellata con il nostro Comune".

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO