Contenuto della pagina

Campi Bisenzio: La meglio genìa 2019

La vetrina delle tradizioni tipiche del territorio di Campi Bisenzio

 

Dal 1 al 29 settembre 2019 ritorna a Campi Bisenzio, per l'11░ anno consecutivo, la nuova edizione de La Meglio Genýa, la manifestazione organizzata dall'amministrazione comunale di Campi Bisenzio in collaborazione con "FareCentroInsieme", Confesercenti, teatrodante Carlo Monni e con ProCampi - proloco di Campi Bisenzio.

Il Sindaco Emiliano Fossi sottolinea: "Ci˛ che ci sta particolarmente a cuore Ŕ la riscoperta del legame con la storia del territorio campigiano. Fare memoria delle radici per la riscoperta di una comunitÓ che pu˛ mettersi in gioco sotto molti aspetti".

 

Un mese di eventi, dal 1 al 29 settembre, con iniziative su tutto il territorio campigiano.

Torna il tradizionale appuntamento con "La Meglio Genýa" organizzata dall'amministrazione comunale in collaborazione con Pro Campi, Confesercenti, Fare Centro Insieme, teatrodante Carlo Monni e ChiantiBanca.

Tante le associazioni e le realtÓ coinvolte in questa: "E' sicuramente il modo migliore - ha detto il sindaco Emiliano Fossi - per far ripartire la vita della comunitÓ campigiana dopo la pausa estiva oltre a rappresentare un esempio virtuoso della filosofia che vuole continuare a contraddistinguere questa amministrazione".

Anche quest'anno l'evento di punta sarÓ rappresentato dal fine settimana del 14 e del 15 settembre, quando si terrÓ, in collaborazione con l'Associazione Amatori Lanciotto, al Parco Iqbal, la quinta edizione del "Palio della pecora - Sergio Iorio" sfida gastronomica a base di pecora in umido intitolata a Sergio Iorio. Una serata in cui si intrecciano memoria, tradizione, solidarietÓ e senso di appartenenza, resa possibile grazie al contributo e al supporto delle cantine Valvirginio e alla sezione Soci Unicoop Firenze di Campi Bisenzio.

"Anche quest'anno una bella sfida che ci attende e che vuole mettere in mostra la comunitÓ campigiana e le tipicitÓ che la rappresentano - ha detto l'Assessore alla Cultura Monica Roso - sono molto felice per la bella e importante risposta che hanno dato le realtÓ dell'associazionismo e del volontariato attive sul territorio. Una bella novitÓ Ŕ certamente rappresentata dall'esperienza della Residenza d'artista, una settimana di contaminazione con artisti e writers che invaderanno e coloreranno Campi".

"Tutto ci˛ Ŕ stato possibile - ha detto Ester Artese, assessore allo Sviluppo Economico - grazie al prezioso lavoro di squadra portato avanti negli ultimi anni dall'amministrazione e che, sono sicura, porterÓ ad ancora migliori risultati in futuro". 

"Quest'anno - conclude Giorgia Salvatori - abbiamo voluto includere nel programma la presenza delle realtÓ con le quali il Comune di Campi Bisenzio intrattiene rapporti di gemellaggio e di amicizia".

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO