Contenuto della pagina

Patente di guida e libretti di circolazione - aggiornamento dell'indirizzo di residenza

Descrizione

Contemporaneamente alla denuncia di cambio di residenza, l'Ufficio Anagrafe  comunica alla Motorizzazione Civile la variazione effettuata .

L'interessato dovrà compilare un modulo in doppia copia indicando gli estremi della patente e la targa o le targhe dei veicoli intestati. 

La predetta procedura non è prevista per le carte di circolazione degli autobus, dei veicoli destinati al trasporto di cose di massa complessiva a 6 tonnellate, dei taxi, dei veicoli adibiti a noleggio con conducente e dei veicoli intestati a persone giuridiche, per i quali occorre rivolgersi alla Motorizzazione Civile.

Dal 2 febbraio 2013, tuttavia, la Motorizzazione Civile non invia più l'adesivo di aggiornamento da applicare sulla patente. 

Di contro, gli interessati riceveranno direttamente a domicilio, da parte del Ministero dei Trasporti, il bollino con l'avvenuto cambio di indirizzo da apporre sul libretto di circolazione del veicolo intestato..
Nel frattempo farà fede la parte staccabile del modello e le sue fotocopie (alle quali provvederà l'interessato) che dovranno essere conservate ed esibite su richiesta.

    

 

Requisiti

L'avvio della procedura è possibile solo quando i richiamati documenti sono italiani.
Pertanto i cittadini stranieri possono richiedere la comunicazione del cambio di indirizzo  , quando siano in possesso di patente e carta di circolazione italiani.

 

Documenti da presentare

Occorre presentare la patente di guida e saper indicare le targhe dei veicoli intestati a ciascun soggetto interessato al cambio di indirizzo.

 

Tempi di rilascio e costi

Il tempo massimo previsto dalla Motorizzazione per il rilascio dei bollini con il nuovo indirizzo è di 180 giorni dalla definizione della pratica.
Non sono previsti costi.

 

Il Ministero delle Infrastrutture  e dei Trasporti - Dipartimento per i Trasporti , la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici - rende noto che contattando il call canter  al numero verde 800 23 23 23 potranno essere fornite gratuitamente le seguenti informazioni circa:
- stato del procedimento di aggiornamento degli archivi della Motorizzazione ed invio tagliandi
- richiesta nuovo invio di tagliandi nel caso in cui  non fossero perventi entro i previsti 180 giorni dal perfezionamento della pratica di residenza
- segnalazione errori presenti sui tagliandi  per consentire l'eventuale rettifica dei dati in archivio e l'emissione dei tagliandi corretti
- comunicazione di targhe e veicoli erroneamente non trasmesse ma già intestate all'interessato al momento della dichiarazione della variazione di residenza
 
Inoltre, mediante la connessione al sito www.ilportaledellautomobilista.it , e' possibile consultare lo stato dell'aggiornamento della propria residenza accedendo con i dati della propria patente  o con quelli dei propri veicoli 

 

Dove rivolgersi

 

Normativa di riferimento

Decreto del Presidente della Repubblica n. 575 del 19 Aprile 1995: Regolamento recante la disciplina dei procedimenti per il rilascio e la duplicazione delle patenti di guida.
Legge n. 449 del 27 Dicembre 1997: Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO