1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

 
 
 
Contenuto della pagina

Le Unioni Civili

La Legge ed il decreto attuativo

La legge 20 maggio 2016 n. 76, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 118 del 21 maggio 2016 ( Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze) introduce nel nostro ordinamento giuridico l'istituto dell'unione civile tra persone dello stesso sesso e disciplina le convivenze di fatto.

L'unione civile rappresenta una specifica formazione sociale ai sensi degli articoli 2 e 3 della Costituzione.

Il 23 luglio 2016 il Presidente del Consiglio, il Ministro della Giustizia  e il Ministro dell'Interno  hanno firmato il decreto attuativo n. 22  recante disposizioni transitorie per la tenuta dei registri nell'archivio dello stato civile. Il decreto è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28 luglio 2016.

 

Come si costituisce l'unione civile

L'unione civile tra due persone maggiorenni dello stesso sesso si costituisce mediante dichiarazione di fronte all'ufficiale di stato civile ed alla presenza di due testimoni. Non ci sono pubblicazioni.

L'atto è registrato nell'archivio dello stato civile; le parti possono stabilire, mediante espressa dichiarazione, di assumere:

  • un cognome comune, scegliendo tra i loro cognomi
  • anteporre o posporre al cognome comune il proprio.
 

Quali diritti e doveri - Il regime patrimoniale

Con la costituzione dell'unione civile le parti acquistano gli stessi diritti e doveri; in particolare  da essa discendono:

  • l'obbligo di assistenza morale e materiale;
  • l'obbligo di coabitazione;
  • l'obbligo di contribuzione economica in relazione alle proprie capacità di lavoro professionale o casalingo;
  • l'obbligo di definizione di comune accordo dell'indirizzo della vita familiare e della residenza.

Non c'e' obbligo di fedeltà; il regime patrimoniale, in mancanza di diversa convenzione tra le parti, è la comunione dei beni. Alle convenzioni patrimoniali si applicano le norme del codice civile.

 

Adozioni

Le norme sulla stepchild adoption sono state stralciate. Nel maxi-emendamento e' stata tuttavia inserita una dicitura ultronea: "resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozioni dalle norme vigenti".

 

Impedimenti alla costituzione dell'unione civile

L'unione civile è impedita dal precedente vincolo matrimoniale o di unione civile, dall'interdizione, dalla sussistenza dei rapporti di parentela,affinità o adozione tra le parti, dalla condanna di una delle parti per omicidio tentato o consumato nei confronti del coniuge o di chi sia unito civilmente con l'altra parte dell'unione civile.

 

Lo scioglimento

L'unione civile si scioglie con manifestazione congiunta o disgiunta  e si applicano alcune norme previste per il divorzio, ad esclusione dell'istituto della separazione.

 

Come richiedere

E'  possibile richiedere e prenotare un appuntamento per aprire l'istruttoria, presentando istanza scritta all'Ufficio dello Stato Civile attraverso i seguenti canali:

L'istanza dovrà essere firmata con propria grafia ed accompagnata dalla copia di un documento di riconoscimento di ciascuna delle parti, ovvero firmata digitalmente da entrambe le parti.

L'Ufficio accoglierà le domande rispettando l'ordine di arrivo delle richiesta e provvederà a contattare le parti per concordare l'incontro ( indicare ogni riferimento di contatto utile ).

 

Avvertenza

Non saranno fornite informazioni, chiarimenti o qualsivoglia delucidazione, sulle pratiche in corso,per telefono.

 

Link utili

Legge 20 maggio 2016 n. 76

 

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 luglio 2016, n. 144

 
Ultima Modifica: 24/03/2017

Piazza Dante 36, 50013 Campi Bisenzio - Tel. 055 89591 Fax 055 891965
Partita Iva 00421110487 - comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità
  4. Vai alla dichiarazione di accessibilità