1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Agevolazioni refezione scolastica

Le famiglie possono presentare domanda di agevolazione per la refezione scolastica dal 5 ottobre alle ore 13 del 5 novembre 2020

N.B. Le domande devono essere presentate utilizzando esclusivamente il modulo Domanda di agevolazione tariffaria mensa scolastica anno 2020/2021

 

Con deliberazione n. 35 del 19 marzo 2019 la Giunta comunale ha stabilito le agevolazioni tariffarie per il servizio di refezione scolastica, valide anche per il corrente anno scolastico 2020/2021. Il metodo di calcolo resta quello del costo a pasto sulla base dell'effettivo consumo.

Le agevolazioni tariffarie riguardano gli alunni residenti nel Comune di Campi Bisenzio che frequentano le scuole dell'infanzia e primarie del territorio comunale, la scuola d'infanzia di Sant'Angelo a Lecore e Collodi di San Piero a Ponti e la scuola primaria "Don Milani", poste nel Comune di Signa.

Per i bambini residenti nel Comune di Signa, nel rispetto di quanto previsto dalle vigenti convenzioni sottoscritte con tale Ente, in corso di rinnovo, le famiglie devono rivolgersi al Comune di Signa.
Agevolazioni tariffarie del Comune di Signa

Le agevolazioni tariffarie

Le agevolazioni sono previste per 12 fasce di valore ISEE di seguito indicate:
Valore ISEE compreso tra 35.000,01 e 40.000 - costo del pasto euro 4,80
Valore ISEE  compreso tra 30.000,01 e 35.000 - costodel pasto euro 4,40
Valore ISEE  compreso tra 25.000,01 e 30.000 - costodel pasto euro 4,20
Valore ISEE compreso tra 20.000,01 e 25.000 - costo del pasto euro 3,80
Valore ISEE  compreso tra 16.000,01 e 20.000 - costodel pasto euro 3,30
Valore ISEE compreso tra 13.000,01 e 16.000 - costo del pasto euro 2,80
Valore ISEE compreso tra 10.000,01 e 13.000 - costo del pasto euro 2,30
Valore ISEE compreso tra 8.000,01 e 10.000 - costo del pasto euro 1,80
Valore ISEE compreso tra 6.000,01 e 8.000 - costo del pasto euro 1,30
Valore ISEE compreso tra 4.000,01 e 6.000 - costo del pasto euro 0,88
Valore ISEE  compreso tra 2.000,01 e 4.000 - costo del pasto euro 0,80
Valore ISEE  compreso tra 0 e 2.000 - costo del pasto euro 0,60

Per valore ISEE  superiore a 40.000,00 il costo del pasto è euro 5,00, può essere fatta richiesta di sconto del 10% per il secondo figlio e del 20% dal terzo in poi che usufruiscono del servizio di mensa scolastica.
Per la fascia ISEE compresa tra 25.000,01 e 40.000,00 è prevista una ulteriore riduzione del 10% sul costo a pasto per il secondo figlio e del 20% dal terzo in poi che usufruiscono del servizio di mensa scolastica.

 

Le tariffe di contribuzione per i casi di affidamento familiare (non preadottivo) e per gli inserimenti in comunità pubbliche sono pari ad euro 1,00 salvo miglior tariffa derivante dall'applicazione della fascia ISEE di appartenenza.

I non residenti possono accedere alle agevolazioni a condizione che l'alunno fosse residente al momento del suo primo ingresso in uno dei cicli scolastici (infanzia o primaria) e solo fino al termine del singolo ciclo così iniziato. I non residenti non possono inoltrare domanda di agevolazione online ma dovranno rivolgersi esclusivamente all'Ufficio  Educazione e Istruzione nei giorni di apertura.

 

Coloro che risultassero in situazioni di morosità pregressa  non potranno accedere alle agevolazioni, ovvero la concessione delle agevolazioni sarà subordinata al pagamento delle somme dovute. L'ufficio Educazione e Istruzione potrà  valutare la situazione di famiglie con valore ISEE  fino a euro 10.000,00 per le quali pervenga all'ufficio una relazione dei servizi sociali con la quale si richiede l'esonero dal pagamento della quota dovuta, nonchè le eventuali eccezionali situazioni di disagio socio/familiare segnalate dal competente servizio sociale che non rientrino nelle ipotesi di cui sopra.

 

Modalità di presentazione

Gli interessati dovranno presentare domanda di agevolazione tariffaria utilizzando esclusivamente la MODALITA' ON LINE, accedendo alla piattaforma FIDO a  partire dalle ore 00,00 del giorno 5 ottobre 2020 ed entro le ore 13.00 del giorno 5 novembre 2020.
Per inoltrare la domanda on-line tramite la piattaforma FIDO è necessario essere in possesso: della propria tessera sanitaria attivata e del  relativo codice pin o, in alternativa, delle credenziali  S.P.I.D.

Compilare direttamente la domanda online è molto semplice. Il programma presenta un modulo guidato. l dati di cui si deve disporre al momento dell'inserimento sono:

  • tessera sanitaria attivata e relativo codice pin o, in alternativa, credenziali  S.P.I.D.del richiedente (genitore o tutore del minore)
  • codice fiscale e dati anagrafici del richiedente
  • codice fiscale, dati anagrafici, scuola e classe frequentata del minore
  • attestazione ISEE in corso di validità (rilasciata nel 2020 e relativa a prestazioni per minori).
 

Informazioni tecniche

Chi è in possesso delle credenziali S.P.I.D. può inserire la domanda sulla piattaforma FIDO da tutti i dispositivi che consentano di collegarsi al sito internet del Comune di Campi Bisenzio, quindi da Smartphone, computer, tablet. Chi non dispone di credenziali S.P.I.D. ma vuole inserire la domanda utilizzando la tessera sanitaria attivata e relativo codice pin deve disporre di un computer e di un lettore smart card.

Per chi non dispone di un computer e/o del lettore smart card, è possibile usufruire della postazione presente presso lo Sportello Polifunzionale del Comune, col quale dovrà essere fissato preventivamente un appuntamento tramite richiesta telematica.
Alla postazione presente presso lo Sportello Polifunzionale non verrà prestata assistenza alla compilazione.

 

Info

Per informazioni telefonare al numero 055 8959300 o inviare una e-mail all'indirizzo internet mense@comune.campi-bisenzio.fi.it



Ultima Modifica: 18/11/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO