1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Descrizione

La possibilità di sostituire le convenzioni di assegnazione di aree peep in diritto di proprietà, gravate da vincoli di inalienabilità degli alloggi ivi edificati, è assegnata ad ogni singolo proprietario di alloggio, in base all'art. 31, commi da 45 a 50 della L. n. 448/98. Tale legge prevede che, attraverso il pagamento di un corrispettivo, determinato dal competente Ufficio comunale, si proceda alla stipula di una nuova convenzione che si sostituisce alla precedente e quindi elimina anticipatamente i suddetti vincoli di inalienabilità gravanti sul singolo alloggio.

 

Requisiti

Possono chiedere la determinazione tutti coloro che sono proprietari di un alloggio edificato in area P.e.e.p. ceduta in diritto di proprietà  e non ancora svincolato.

 

Documenti da presentare

Al modulo di domanda , scaricabile, da presentare in carta libera,  deve poi seguire la presentazione di: 

  • copia dell'atto di assegnazione della casa (contratto) completo degli estremi della registrazione e trascrizione
  • visure catastali aggiornate dell'appartamento e garage
  • nota tecnica a firma di un tecnico abilitato alla professione
  • fotocopia di documento di identità e del codice fiscale del proprietario/comproprietari
 
 

Tempi di rilascio

Entro 30 giorni dalla singola richiesta, l'Ufficio verifica la completezza della documentazione presentata ed inoltra la pratica all' Ufficio Contratti del Comune; i termini vengono interrotti nel caso che l'ufficio richieda integrazioni alla documentazione presentata. Nel caso di richiesta collettiva, cioè più proprietari di alloggi in uno stesso lotto che desiderano anche stipulare insieme la convenzione, la trasmissione richiede che la documentazione di tutti sia completa.
I tempi per la stipula della convenzione dipendono dal calendario delle attività dell'Ufficio Contratti: è prevista una corsia preferenziale per le convenzioni singole che precedono una compravendita urgente

 

Costi

La domanda è in carta libera; esiste un corrispettivo da pagare che varia da abitazione ad abitazione e viene determinato dall'Ufficio Edilizia Pubblica. Devono inoltre essere sostenuti i costi per la stipula della nuova convenzione (a cura dell'Ufficio Contratti del Comune) e per la redazione di una nota tecnica di supporto all'atto ad opera di un tecnico incaricato dal proprietario dell'alloggio.

 

A chi rivolgersi

La richiesta può essere inviata per posta indirizzandola a:
Al Dirigente del III Settore - Gestione del Territorio
Piazza Dante 36
50013 Campi Bisenzio
oppure presentata direttamente all'ufficio Protocollo Generale.
 
Per informazioni sulla stipula della convenzione occorre rivolgersi direttamente all' Ufficio Contratti del Comune.

 

Validità

La nuova convenzione ha una validità di 30 anni conteggiati a partire dalla data di assegnazione originaria del terreno alla Cooperativa edificatrice. Scaduto tale termine, indicato con esattezza nella convenzione, essa decade.

 

Normativa di riferimento

L. n. 448/98, art. 31, c. da 45 a 50.



Ultima Modifica: 08/10/2019

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO