1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Iscrizione albo presidenti di seggio elettorale

Descrizione

Per poter svolgere la funzione di presidente di seggio elettorale è necessario essere inseriti nel relativo Albo dei presidenti depositato presso l'Ufficio Elettorale del nostro Comune, che viene aggiornato nel mese di gennaio di ogni anno.

 

Requisiti

Possono richiedere l'iscrizione all'Albo tutti coloro che:

  • Sono elettori del nostro comune
  • Sono in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
 

Secondo la legge vigente non possono ricoprire il ruolo di presidente:

  • Coloro che, alla data delle elezioni, abbiano superato il settantesimo anno di età
  • I dipendenti dei Ministeri dell'Interno, delle Poste e delle Telecomunicazioni e dei Trasporti
  • Gli appartenenti alle Forze armate in servizio 
  • I medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti 
  • I segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali 
  • I candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.
 

Modalità e termini di richiesta

La domanda di iscrizione all'Albo dei presidenti potrà essere presentata, oltre che via PEC, anche OnLine tramite la piattaforma F.I.D.O. ( Formazione Interattiva Domande Online ), dal 1° settembre al 31 ottobre di ogni anno,

oppure presentando all'Ufficio Protocollo del nostro Comune, il modello sottostante correttamente compilato e allegando la fotocopia di un valido documento di riconoscimento, dal 1° settembre al 31 ottobre di ogni anno.

 

Come viene erogato il servizio

In occasione di ogni consultazione elettorale vengono nominati dalla Corte d'Appello di Firenze i presidenti di seggio necessari alla costituzione dei seggi attingendoli dall'Albo aggiornato nel mese di gennaio dell'anno in corso.

 

Ricordarsi di ...

Qualora la domanda venga accolta non occorre rinnovarla ogni anno, in quanto l'iscrizione rimane valida finchè non si perdono i requisiti, oppure se ne chieda la cancellazione con motivazione.

 

Normativa

Legge 21 marzo 1990, n. 53 e successive modificazioni.

Come si richiede un appuntamento

L'appuntamento può essere prenotato tramite richiesta telematica

Unità organizzativa responsabile del procedimento

L'ufficio titolare del procedimento è l'Ufficio Elettorale .
In relazione alla nuova macrostruttura e al funzionigrammadell'Ente, l'ufficio è collocato nel Settore 2  - Servizi alla persona
La corte d'Appello provvederà conseguentemente alle nomine in occasione della consultazione elettorale

Modalità per ottenere informazioni

Possono essere fornite informazioni ulteriori, rispetto alle spiegazioni contenute nella presentepagina,
1) all'indirizzo e mail seguente:
urp@comune.campi-bisenzio.fi.it
elettorale@comune.campi-bisenzio.fi.it
2) ai seguenti contatti telefonici durante l'orario d'ufficio
Ø Responsabile dell'Ufficio Elettorale - Luisanna Galluccio 055/ 8959470; e.mail l.galluccio@comune.campi-bisenzio.fi.it
Ø Ufficiale Elettorale - Leonardo Pezzella 055 / 8959457 - primo sostituto del Responsabile
Ø Addetto Elettorale - Marco Carovani  055/ 8959460 - secondo sostituto del Responsabile
fax : 055/8959446
Privacy :l'Ufficio si conforma alla normativaeuropea e nazionale sul Trattamento Dati ( Regolamento UE 2016/679 - d.lgs 196/2003 )
fax : 055/8959446

Ricorsi

In caso di mancata iscrizione può essere presentato ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale di Firenze.
Nei confronti del provvedimento finale può essere proposto ricorso al giudice amministrativo entro il termine di decadenza di 60 giorni dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104.
In alternativa può essere presentato ricorso al Presidente della Repubblica entro il termine di decadenza di 120 dalla comunicazione/notificazione, dalla pubblicazione o dalla conoscenza del provvedimento stesso, secondo quanto previsto dal D.P.R. 1199/1971.

Potere sostitutivo in caso di inerzia

In caso di inerzia del responsabile delprocedimento, ai sensi della deliberazione diGiunta Comunale 24/09/2013 n. 205, il potere sostitutivo è esercitato dal Segretario Generale.



Ultima Modifica: 19/08/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO