Contenuto della pagina

Bando generale di concorso per l'assegnazione di alloggi di E.r.p. Edilizia residenziale pubblica (case popolari). Anno 2016

Descrizione


Partecipando a questo Bando è possibile fare istanza per entrare a far parte della graduatoria attraverso la quale vengono assegnati gli alloggi di E.r.p., Edilizia residenziale pubblica, comunemente chiamati "case popolari".

E' altresì possibile presentare istanza per chiedere la mobilità, cioè il cambio, di un alloggio di E.r.p. di cui si è già assegnatari.

Possono quindi partecipare al Bando due categorie di persone:

  • nuovi aspiranti all'assegnazione;
  • soggetti già assegnatari che intendono attivare una mobilità all'interno degli alloggi di E.r.p. nel Comune di Campi Bisenzio.

Devono poi presentare una nuova domanda gli assegnatari che si trovano in una situazione di sovraffollamento a seguito di variazione del nucleo familiare, ai sensi dell'art. 18 comma 4 della L.r.T. n. 96/1996 e s.m.

 

Requisiti


Possono partecipare al Bando coloro che:

  • hanno la cittadinanza italiana o di uno stato aderente all'Unione Europea;
  • se cittadini stranieri, sono titolari di "permesso di soggiorno U.E. per soggiornanti di lungo periodo" o sono regolarmente soggiornanti e muniti di "permesso di soggiorno" almeno biennale ed esercitano una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo;
  • hanno la residenza anagrafica o la propria attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale in Toscana da almeno cinque anni;
  • hanno un reddito annuo complessivo del loro nucleo familiare, riferito al 2014 e convenzionalmente calcolato, non superiore ad Euro 16.000,00;
  • non sono titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all'estero;
  • non sono titolari - nessuno dei componenti il nucleo familiare - di beni mobili registrati il cui valore complessivo sia superiore a Euro 25.000,00, ad eccezione dei casi in cui ivi sia l'accertata necessità di utilizzare tali beni per lo svolgimento della propria attività lavorativa;
  • non hanno avuto precedenti assegnazioni in proprietà, o con patto di futura vendita, di alloggi realizzati con contributi pubblici o finanziamenti agevolati concessi per l'acquisto in qualunque forma dallo Stato, dalla Regione, dagli enti territoriali o da altri enti pubblici, con esclusione dei casi in cui l'alloggio sia inutilizzabile o perito senza dare luogo al risarcimento del danno;
  • non sono stati destinatari di dichiarazioni di annullamento dell'assegnazione o di dichiarazioni di decadenza dall'assegnazione di un alloggio di E.r.p. per i casi previsti dalla L.r..T. n. 96/1996 e s.m. all'art. 35, comma 2, lettere b), c), d) ed e), salvo che il debito conseguente a morosità sia stato estinto prima della presentazione della domanda;
  • non occupino o non abbiano occupato abusivamente o senza autorizzazione alloggi di E.r.p., nei cinque anni precedenti la presentazione della domanda.

Modalità di richiesta


Gli interessati dovranno presentare domanda di partecipazione al Bando utilizzando esclusivamente la modulistica predisposta dal Comune di Campi Bisenzio, riportata in questa pagina.

Dove rivolgersi


Le domande, firmate, complete e con allegata la documentazione prevista, dovranno essere presentate, a far data dal 7 marzo entro e non oltre il termine perentorio del 6 maggio 2016 in una delle seguenti modalità:

  • presso lo Sportello Polifunzionale  - Comune informa -, posto in Piazza Dante n. 37,  nei giorni ed orari di apertura: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 8.30 alle 13.00; martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.00;
  • a mezzo spedizione tramite raccomandata a/r a: Comune di Campi Bisenzio, Piazza Dante n. 36, 50013 Campi Bisenzio (FI);
  • se il richiedente è in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata, a mezzo invio all'indirizzo p.e.c. comune.campi-bisenzio@postacert.toscana.it. Tale comunicazione ha lo stesso valore di una raccomandata a/r. Non è possibile inviare la domanda all'indirizzo p.e.c. del Comune tramite indirizzi e-mail normali.

ATTENZIONE: secondo quando previsto dal Provvedimento del 19 settembre 2014 del Direttore dell'Agenzia delle Entrate "Modalità di pagamento in via telematica dell'imposta di bollo dovuta per le istanze e per i relativi atti e provvedimenti trasmessi in via telematica ai sensi dell'art. 1, comma 596, della legge n. 147del 27 dicembre 2013", per inviare per p.e.c. un'istanza per la quale è previsto l'obbligo di apposizione della marca da bollo deve essere utilizzata la "marca da bollo virtuale". Non si potrà quindi scansionare la domanda con apposta la marca da bollo cartacea ed inviarla per p.e.c.

Coloro che non sono in grado di compilare autonomamente il modulo di domanda potranno fissare un appuntamento per ricevere assistenza. Gli appuntamenti possono essere presi, solo di persona, presentandosi allo Sportello Polifunzionale nel limite dei posti a disposizione e tenuto conto che non sarà dato più di un appuntamento alla stessa persona; all'appuntamento il cittadino dovrà presentarsi con la necessaria documentazione richiesta.

Documenti da presentare


Tutti i requisiti potranno essere autocertificati ma coloro che intendono chiedere i relativi punteggi dovranno presentare il certificato di:

  • invalidità civile;
  • handicap ex L. 104/1992;
  • barriere architettoniche.

Tempi di rilascio e costi


Non vi sono costi per la partecipazione al Bando tranne la marca da bollo da € 16,00 da apporre sul modulo di domanda.
I sopralluoghi del Comune ai fini del riconoscimento del punteggio relativo alle barriere architettoniche hanno un costo di € 13,26 ma la domanda di accertamento potrà essere fatta successivamente, in sede di verifica dei requisiti in vista dell'assegnazione.

Come viene erogato il servizio


Il Comune, entro i 90 (novanta) giorni successivi al termine fissato nel bando per la presentazione delle domande, procede all'adozione della graduatoria provvisoria secondo l'ordine dei punteggi attribuiti a ciascuna domanda.

Entro 30 (trenta) giorni dalla pubblicazione della suddetta graduatoria provvisoria all'Albo pretorio on line, gli interessati possono presentare opposizione alla Commissione comunale per la formazione della graduatoria E.r.p. e per la mobilità tra assegnatari del Comune di Campi Bisenzio.

Entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria il responsabile del procedimento inoltra la graduatoria provvisoria alla suddetta Commissione comunale, unitamente alle opposizioni presentate; la Commissione, entro 90 (novanta) giorni dal ricevimento degli atti, decide sulle opposizioni e formula la graduatoria definitiva.

Ove vi siano più richiedenti in possesso del medesimo punteggio, l'ordine della graduatoria è stabilito in base alla progressività decrescente della situazione reddituale rilevata ai sensi di legge.

A seguito della pubblicazione della graduatoria definitiva verranno assegnati gli alloggi disponibili secondo l'ordine di punteggio e tenuto conto delle dimensioni degli alloggi stessi; fino a quel momento gli alloggi vengono assegnati secondo l'ordine della graduatoria del Bando precedente.

Ricordarsi di...


Presentare la domanda entro il 6 maggio 2016.

Note


Si ricorda che la domanda dovrà essere firmata e che, nell'apposito prospetto relativo ai redditi, non si dovranno indicare i valori I.s.e.e. ma solo i redditi relativi all'anno 2014, che potranno essere desunti dai modelli 730/2015, Unico 2015, Cud2015 o equivalenti.

Normativa


  • L.r.T. n. 96/1969 nella sua formulazione successiva alla L.r.T. n. 41/2015;
  • Regolamento delle modalità di assegnazione e di utilizzo degli alloggi di E.r.p.di proprietà dei Comuni del L.o.d.e fiorentino, approvato dalla Conferenza del L.o.d.e fiorentino in data 21/09/2015 e dal Comune di Campi Bisenzio con deliberazione del Consiglio comunale n. 225 del 29/12/2015.

Istruzioni


Si consiglia di leggere attentamente la guida alla compilazione della domanda.

 

Modulistica


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO