Contenuto della pagina

Piano attuativo "P.M.U. 4.16"

 
Rendering dell'intervento
 

Adozione

Con deliberazione G.C. n. 130 del 12/09/2019, dichiarata immediatamente eseguibile, è stato adottato il Piano attuativo denominato  "P.M.U. 4.16", relativo al comparto edificatorio a destinazione residenziale, commerciale, direzionale e attrezzature di interesse comune in località San Lorenzo che confina a nord-ovest e ad est con la villa storica Il Palagio.

Si tratta di un piano attuativo di iniziativa privata avente i contenuti e gli effetti di un piano di lottizzazione così come normato dall'art. 115 della L.R. 65/2014  e dagli artt. 11, 13  e 128 delle NTA del RUC.
La procedura di adozione e approvazione è quella di cui all'art. 111 della L.R. 65/2014 nel combinato disposto con l'art. 8 L.R.T. 10/2010 per il procedimento di Valutazione Ambientale Strategica.

 

Contenuti della proposta urbanistica

La proposta urbanistica complessiva interessa un'area con una superficie territoriale di mq 31.425 e comprende:

  • opere di urbanizzazione primaria interne ed esterne al perimetro del PMU 4.16 comprensive della parte della
  • rotatoria di accesso al comparto provenendo da Via T. Manetti
  • opere di mitigazione del rischio idraulico funzionali al P.M.U. 4.16
  • realizzazione di edificazioni residenziali, commerciali e direzionali di interesse privato (Unità Minima di intervento identificata come UMI 1)
  • realizzazione di attrezzatura di interesse comune (Unità Minima di intervento identificata come UMI 2)
 

Monetizzazione standard urbanistici

Su richiesta della proprietà sono stati monetizzati gli standard a parcheggi in eccedenza al D.M. n. 1444/1968, in alternativa alla cessione urbanistica,  ai sensi dell'art. 5 comma 2 del regolamento "per la monetizzazione delle aree per dotazioni urbanistiche (aree a standard, edilizia sociale e opere idrauliche)", verificandone la condizione di ammissibilità alla monetizzazione per la quale deve essere garantita la quantità minima di standard procapite prevista dal piano strutturale per l'UTOE entro la quale l'intervento stesso ricade.

 

Tutti gli elaborati sono consultabili presso il Servizio Urbanistica del Comune - posto al piano secondo del palazzo comunale, in Piazza Dante n. 36 - Campi Bisenzio, negli orari di apertura: lunedì dalle 8.30 alle 13.30 e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30.

 

Scadenza termine osservazioni piano attuativo: 25 ottobre 2019

Il piano attuativo, unitamente al Rapporto Ambientale ed alla Sintesi non tecnica, è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 39 - parte II - del 25/09/2019. Gli atti  resteranno depositati presso la sede comunale per 30 (sessanta) giorni consecutivi.
Entro tale termine (scadenza 25 ottobre 2019) chiunque sia interessato potrà presentare al Direttore del Settore "Servizi Tecnici /Valorizzazione del Territorio"Comune di Campi Bisenzio osservazioni in merito.  

 

Conferenza paesaggistica

L'area oggetto di intervento ricade nella fascia dei 150 ml dall'argine del fiume Bisenzio ed è pertanto sottoposta alle disposizioni del Codice dei beni culturali e del paesaggio ("Aree tutelate per legge" ai sensi dell'art.142 del D.Lgs. 42/2004  e precisamente comma 1 lett. c). 
In esito a tale procedura, la Conferenza dei servizi regionale ai sensi dell'art. 23 del PIT in data 22/05/2019 ha ritenuto "verificata l'adeguatezza alle finalità di tutela paesaggistica" dettando prescrizioni per la successiva fare procedimentale di carattere autorizzativo ex art. 146 del Codice del Paesaggio.

 

Valutazione Ambientale Strategica (VAS)

Il Piano è soggetto a VAS e pertanto, contestualmente alle procedure di adozione di piani attuativi previste dall'art. 111 della L.R.T. 65/2014, è stata adottata la documentazione di  seguito elencata. 
Con la pubblicazione del relativo avviso sul BURT viene dato avvio alla fase di consultazione ai sensi dell'art. 25 della L.R.T. 10/2010 per la presentazione di osservazioni e pareri in merito al procedimento di Valutazione Ambientale e Strategica (V.A.S.) 

 

Avvio consultazioni per Valutazione ambientale strategica. Scadenza: 24 novembre 2019

 A seguito della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 39 - parte II - del 25/09/2019 dell'avviso di adozione del piano attuativo, inizia la fase delle consultazioni di cui all'art. 25 della L.R.T. 10/2010. 
Pertanto la proposta di piano o programma, il rapporto ambientale e la sintesi non tecnica sono messi a disposizione dei soggetti competenti in materia ambientale, delle organizzazioni di cui all'articolo 4, comma 1 lettera p) della L.R.T. 10/2010, e del pubblico. Di tale documentazione chiunque può prendere visione e presentare, entro il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione medesima, proprie osservazioni e pareri all'autorità competente ed alla autorità procedente presso il Servizio Urbanistica del Comune di Campi Bisenzio.
Scadenza termine: 24 novembre 2019

 

Elaborati del Piano Attuativo

A  INQUADRAMENTO URBANISTICO

 

B  RILIEVO E VERIFICHE CATASTALI

 

C PROGETTO URBANISTICO

 

D SISTEMA DEL VERDE

 

E OPERE PUBBLICHE

 

F CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

 

G ASPETTI IDRAULICI

 

H ASPETTI GEOLOGICI

 
 
 
 
 

Garante della comunicazione

dott.ssa Simonetta Cappelli, incaricata con determinazione dirigenziale n. 1089 del 22/12/2017.

 
 

Responsabile del Procedimento

Arch. Letizia Nieri, Responsabile di P.O. del Servizio Urbanistica.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO