1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Il Sindaco, il Vicesindaco e l'Assessore alla protezione civile

 
  1. Il Sindaco e il Vicesindaco
  2. L'Assessore alla protezione civile
 

Il Sindaco e il Vicesindaco

Ai sensi dell'articolo 3 del D.Lvo 1/2018 - Codice della Protezione Civile -  il Sindaco è l'autorità territoriale di protezione civile limitatamente alle articolazioni appartenenti o dipendenti dalla rispettiva amministrazione.
Il Sindaco esercita le funzioni di vigilanza sullo svolgimento delle attività di protezione civile da parte delle strutture comunali o comunque delle componenti che operano per conto dell'amministrazione comunale (ad es. volontariato) e deve organizzare le risorse disponibili secondo piani prestabiliti al fine di fronteggiare le emergenze nel suo territorio.
Al verificarsi dell'emergenza assume la direzione unitaria ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite nonché provvede agli interventi necessari dandone immediata comunicazione al Presidente della Giunta Regionale ed al Prefetto; Decide sulle priorità e modalità per eseguire gli interventi per superare l'emergenza ed emana i provvedimenti d'urgenza necessari per assicurare i soccorsi, la tutela dell'incolumità pubblica e del patrimonio (ordinanze di sgombero, abbattimento, occupazioni d'urgenza, ecc..).
Il Sindaco si avvale di una specifica struttura comunale di protezione civile  per garantire il monitoraggio degli eventi, le azioni di prevenzione, il soccorso in caso di calamità ed il superamento dell'emergenza. Tale struttura è composta dal Servizio Comunale di Protezione Civile, dal Centro Operativo Comunale (C.O.C.), dal Centro Situazioni comunale (Ce.Si.) e dall'Unità di Crisi comunale. Il Sindaco nomina un responsabile tecnico della Protezione Civile Comunale ed attiva e presiede il Centro Operativo Comunale che si riunisce presso la sala operativa di protezione civile.
Quando l'evento non può essere fronteggiato con le risorse a disposizione del Comune è il Sindaco a richiedere l'intervento di organismi sovracomunali quali la Città Metropolitana o il Prefetto che adotta i provvedimenti di competenza coordinando i propri interventi con quelli dell'Autorità Comunale.
Quando il Sindaco è impossibilitato a svolgere le funzioni sopra descritte, viene sostituito dal Vicesindaco.


 

L'Assessore alla protezione civile

L'Assessore alla protezione civile ha il compito di seguire direttamente il buon funzionamento delle risorse comunali disponibili, verificando che i programmi, i piani e le azioni vengano portate a compimento. Informa il Sindaco delle attività messe in atto ed espone alla Giunta Comunale le necessità della Protezione Civile Comunale e delle risorse economiche occorrenti per garantire la piena efficienza di tale struttura. Concorda con il responsabile tecnico della Protezione Civile Comunale la cronologia delle attività ordinarie, in particolare i tempi di adozione di piani o programmi.


 

Ai sensi dell'art. 70 della L. 22 aprile 1941 n° 633  e D.Lvo  68/2003, il riassunto o la riproduzione di brani, disegni o comunque di parti della presente pagina informatica sono liberi solo se effettuati senza fine di lucro per uso di critica, di discussione, di insegnamento, di ricerca scientifica o per pubblica utilità ed a condizione che vengano accompagnati dalla menzione che la fonte di provenienza è il Comune di Campi Bisenzio - Servizio Protezione Civile.
Pagina realizzata da arch. R. Menegatti - ultimo aggiornamento 08.01.2020



Ultima Modifica: 04/02/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO