1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Il rischio black out

  1. Cosa si intende per rischio black out
  2. Comportamenti da adottare
 

Cosa si intende per rischio black out

Per rischio black out si intende la possibilità che a seguito di una improvvisa interruzione della fornitura di energia elettrica avvengano prolungate sospensioni di servizi, impianti, attrezzature, mezzi di trasporto, sistemi informatici o di comunicazione, andando a incidere profondamente sulle attività della popolazione. Il black out può essere provocato da sovraccarichi o guasti alle centrali o alle linee, oppure è spesso la conseguenza di altri eventi come ad esempio una nevicata o un incendio.
Considerato che non è possibile prevedere la data e l'estensione territoriale di un black out elettrico, per questo tipo di calamità non sono attuabili procedure di preallarme e quindi, al manifestarsi dell'evento, la Protezione Civile deve provvedere, nel più breve tempo possibile, ad una analisi della situazione venutasi a creare individuando tempestivamente eventuali situazioni di emergenza.
Un black out in particolare può causare:

  • Lo spengimento di apparecchiature elettro-medicali
  • Lo spengimento di impianti o elettrodomestici per la conservazione di merci o derrate deperibili
  • Lo spengimento degli impianti di riscaldamento o climatizzazione
  • Lo spengimento degli impianti semaforici e della illuminazione pubblica
  • L'interruzione del funzionamento di ascensori e impianti di sollevamento
  • L'interruzione del funzionamento delle pompe del carburante o idrauliche
  • L'interruzione del funzionamento delle apparecchiature di informazione (radio, tv, computer, telefono)
  • La disattivazione degli impianti di allarme
  • La disattivazione di porte e cancelli elettronici
 

Per scongiurare il verificarsi di black out per sovraccarico, occorre che ognuno adotti particolari cautele nell'utilizzo dell'energia elettrica, come ad esempio:

  • Non tenere lampade accese inutilmente
  • Non tenere gli elettrodomestici in stand-by o accesi inutilmente
  • Non attivare lo scaldabagno elettrico se non quando è effettivamente necessaria l'acqua calda
  • Utilizzare la lavabiancheria e la lavastoviglie solo a pieno carico e non nelle ore di punta
  • Evitare di cucinare con forni o piastre elettriche
  • Non regolare il termostato degli elettrodomestici al massimo
  • Limitare le aperture delle porte del frigo e del congelatore facendo eseguire spesso lo sbrinamento automatico

 

Comportamenti da adottare

Come comportarsi in caso di black out:

Tieni sempre in efficienza una torcia elettrica ed un sistema a batteria per ricevere informazioni
Evita di utilizzare gli ascensori perché c'è il pericolo di rimanere bloccati all'interno
 
Fai attenzione all'uso di candele e altre fonti di illuminazione come lampade a gas perché la fiamma libera quando è a contatto con materiali infiammabili può dare origine ad un incendio
Se rimani bloccato in ascensore evita di uscire a tutti i costi attendendo un aiuto esterno
 
Evita di aprire inutilmente congelatori e frigoriferi perché gli alimenti contenuti possono alterarsi
Se in casa ci sono ammalati collegati con strumenti elettromedicali informa immediatamente i Vigili del Fuoco o i soccorsi sanitari
 
Se sei per strada presta attenzione agli incroci semaforici perché le segnalazioni luminose potrebbero essere spente
Al ritorno della corrente non riattivare tutti insieme gli apparecchi elettrici di casa
 
Se il computer è collegato ad un gruppo di continuità, o è dotato di batteria, salva il lavoro e spegnilo prima di consumare la carica residua
Evita di usare il telefono se non per emergenza
 

 

Ai sensi dell'art. 70 della L. 22 aprile 1941 n° 633  e D.Lvo  68/2003, il riassunto o la riproduzione di brani, disegni o comunque di parti della presente pagina informatica sono liberi solo se effettuati senza fine di lucro per uso di critica, di discussione, di insegnamento, di ricerca scientifica o per pubblica utilità ed a condizione che vengano accompagnati dalla menzione che la fonte di provenienza è il Comune di Campi Bisenzio - Servizio Protezione Civile.
Pagina realizzata da arch. R. Menegatti - ultimo aggiornamento 11.02.2020



Ultima Modifica: 11/02/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO