1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
Contenuto della pagina

Abbattimento alberature

Disciplina del procedimento

L'abbattimento di alberature private che eccedono la sfera della conduzione agricola è soggetto a semplice comunicazione ai sensi della L. 241/1990, ad eccezione di interventi in aree soggette a vincoli di cui al D.Lgs. 42/2004 (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio) o su alberature tutelate in riferimento alla normativa o agli strumenti di pianificazione territoriale (art. 125 del regolamento urbanistico comunale).

 

Requisiti e modalità per l'abbattimento alberature

La comunicazione deve essere fatta dal proprietario o avente titolo, o persona da questi espressamente delegata, utilizzando la modulistica predisposta dal Servizio Edilizia Privata.

 
 

Dove rivolgersi

La comunicazione deve essere presentata in modalità telematica al Servizio Edilizia Privata.

 

Documenti da presentare

Nel modello di comunicazione deve essere indicata la motivazione in base alla quale si procede alla rimozione delle alberature. 
Al modello di comunicazione di abbattimento alberature devono essere allegati i seguenti documenti:

  • documentazione fotografica a colori delle piante da rimuovere
  • estratto di mappa catastale dove sia indicata la particella o le particelle interessate dalla rimozione delle piante (alternativamente estratto di mappa del Regolamento Urbanistico Comunale)
 

Tempi e costi

La comunicazione ha efficacia dal momento della presentazione. Il Comune ha facoltà di richiedere chiarimento e/o documenti integrativi, qualora ne riscontrasse la carenza.
In caso di presenza di vincoli di natura ambientale o di tutela paesaggistica, il richiedente dovrà preliminarmente o contestualmente alla comunicazione, richiedere l'autorizzazione prevista dalla Legge.
A titolo esemplificativo: 

  • nel caso in cui la pianta ricada in un immobile/area vincolata ai sensi del Titolo II del D.Lgs. 42/2004 (beni culturali), dovrà essere inoltrata alla Soprintendenza apposita istanza ai sensi dell'art.21 D.Lgs. 42/2004
  • nel caso in cui la pianta ricada in un immobile/area vincolata ai sensi del Titolo III del D.Lgs. 42/2004 (beni paesaggistici), dovrà essere inoltrata al Comune apposita istanza di autorizzazione paesaggistica ai sensi dell'art.146 D.Lgs. 42/2004
  • nel caso di presenza di tutela ai sensi del Regolamento Urbanistico Comunale, la rimozione delle alberature è invece soggetta a provvedimento autorizzativo da parte del Comune
 

Normativa

  • Regolamento edilizio comunale e suoi allegati (art. 11.3)
  • Legge regionale toscana 10 novembre 2014 n. 65
  • D.P.R. 06 giugno 2001 n. 380 (Testo unico dell'edilizia)
  • Regolamento urbanistico comunale (art. 125)
  • D.Lgs. 42/2004 (codice dei beni culturali e del paesaggio)


Ultima Modifica: 02/04/2020

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO